Nelle Fauci della Follia: il secondo librogame di Arkham Dreams è arrivato

nelle fauci della follia librogame

È finalmente uscito ed è ora disponibile per l’acquisto Nelle Fauci della Follia, il secondo librogame della serie Arkham Dreams edita da Tora Edizioni.

Di questa serie di originali librigame,ambientati nell’universo Lovecraftiano, vi avevamo già parlato non molto tempo fa nella nostra recensione de I Boschi dell’Incubo, il primo titolo della saga in cui abbiamo vestito i panni di Arthur Whipple, un viaggiatore del sogno alle prese con la misteriosa scomparsa del suo mentore, il professor Albert Wisner.

Nelle Fauci della Follia ci porterà invece ad interpretare Henry Chilcott, uno stregone “all’antica”. Il genere di individuo che si incontra soltanto una volta nella vita, spesso un attimo prima di perderla sdraiati sotto la punta del suo pugnale sacrificale.

Qualcuno lo ha avvelenato. Picchiato. Rapito e rinchiuso in un vecchio sanatorio che odora di lettiera per gatti.
Dovrai aiutarlo a farsi strada tra i bavosi alienati che vagano nei corridoi infestati dai funghi, scoprire l’origine della maledizione che gli brucia nelle vene e, con un po’ di fortuna, ridurre i responsabili a qualcosa di piccolo e sanguinolento da conservare in una teca sopra il camino.

Armato soltanto della Mano del Dio Scimmia e di una pessima opinione della specie umana, scoprirai quali creature d’incubo si nascondono negli oscuri abissi della tua psiche.

La nuova opera della serie Arkham Dreams di Tora Edizioni è stata scritta da Daniele Manfredi ed illustrata da Enzo Triolo (gli stessi autori dietro al primo librogame della saga) ed è un’avventura macabra ispirata, ovviamente ancora una volta, alle opere di H.P. Lovecraft ma con un taglio del tutto originale.

Il libro ha meno pagine rispetto al suo predecessore (140 contro le 288 de I Boschi dell’Incubo), ma vista la qualità del libro d’esordio della serie ci aspettiamo che anche Nelle Fauci della Follia possa coinvolgerci in una storia mozzafiato e dalla quale difficilmente riusciremo a staccare gli occhi una volta iniziata.