Gio 25 Luglio, 2024

Le News della settimana

spot_img

Potrebbe interessarti

Addio ad Alessandra Valeri Manera: ci lascia l’autrice delle canzoni di Cristina D’Avena

Si è spenta ieri, all’eta di 67 anni, Alessandra Valeri Manera, autrice TV e prolifica paroliera famosa per aver scritto alcune delle più famose canzoni cantate da Cristina D’Avena nonché responsabile della programmazione per ragazzi di Mediaset.

Anche se il suo volto era sconosciuto ai più, il suo nome che appariva nei crediti delle sigle dei cartoni animati anni ’80 – ’90 trasmessi dalla Fininvest è ben stampato nella memoria di milioni di appassionati cresciuti con la programmazione di programmi cult come Bim Bum Bam.

Nata a Milano nel 1956, figlia dell’industriale Mario Valeri Manera e di Maria Vittoria Gaggia, Alessandra iniziò cominciò a lavorare per l’attuale Mediaset (allora Fininvest) nel 1980. Fino al 2001 firmò sia come creatrice vari programmi per ragazzi come Bim Bum Bam e Ciao Ciao, ma soprattutto diede vita a un inossidabile e irripetibile sodalizio artistico con la giovanissima Cristina D’Avena per la quale scrisse decine di sigle di cartoni animati diventate brani cult.

Alessandra Valeri Manera scoprì la reginetta delle sigle dei cartoni animati

Da “Occhi di gatto” a “L’incantevole Creamy”, dalle sigle dei Puffi a “È quasi magia Johnny”, da “Pollon combinaguai” a “Nadia e il mistero della pietra azzurra” fino a “Sailor Moon”, “Memole” e “Magica Doremì” solo per citarne alcuni, sono i brani che Alessandra ha scritto e che ha sempre affidato a Cristina D’Avena, con la cantante che si è sempre detta riconoscente per essere stata scoperta dalla Valeri Manera.

“Ho iniziato questa vita davvero per caso con la sigla di Bambino Pinocchio ma a quella ne seguirono altre 730” ha rivelato la D’Avena. “Il pubblico ha gradito quella canzoncina e Mediaset me ne fece cantare una terza, una quarta e Alessandra Valeri Manera, responsabile della TV dei ragazzi del Biscione, mi ha scoperta creando tutta la macchina”.

Ultimi Articoli