libri-nerd-books

Libri nerd: ecco i nostri consigli per le novità di luglio in libreria

Anche se dopo una certa latitanza (scusatemi, farò ammenda!) torna la nostra rassegna dei migliori libri nerd in uscita in libreria a luglio;  il che vuol dire tanto caldo, ma anche più tempo per dedicarci alle nostre letture preferite!

Ecco i nostri consigli per i migliori libri nerd in uscita nelle librerie a luglio. Un’estate all’insegna di Stephen King, il primo dei nuovi audiolibri di Harry Potter e un nuovo viaggio nell’universo de Il Trono di Spade

Anche se estate vuol dire soprattutto caldo, per molti di voi potrà essere di consolazione il tornare nelle fredde ambientazioni de Il Trono di Spade.

Questo mese, infatti, esce in libreria L’inverno sta arrivando. Il mondo medievale de «Il trono di spade», un volume che rilegge una delle storie fantasy più amate degli ultimi anni in ottica storica e mitologica. In che modo l’astronomia risponde agli imprevedibili solstizi? A quali fonti medievali si è ispirato George R.R. Martin?

Una delle novità editoriali più attesa dell’estate è sicuramente il nuovo audiolibro Harry Potter – Un viaggio attraverso Divinazione e Astronomia.

Si tratta del primo degli eBook non-fiction basati sulle lezioni di Hogwarts seguite da Harry e compagni lanciati dal portale Pottermore. Un viaggio attraverso Divinazione e Astronomia ci porterà nel mondo della lettura delle foglie di tè, dell’utilizzo di ossa e conchiglie, manufatti ingegnosi e carte celesti. Nemmeno a dirlo, l’eBook non è ancora uscito, ma è già il più venduto della sua categoria!

Per me non sarebbe estate senza un buon libro di fantascienza sul comodino! Luglio vedrà l’uscita della nuova edizione Mondadori di Hyperion di Dan Simmons. Hyperion: I canti di Hyperion – Libro uno di due è un volume cardine per tutti gli appassionati del genere, pubblicato negli anni ’90 e diventato un must. Nel XXVIII secolo gli esseri umani hanno invaso la galassia e sul pianeta Hyperion, stanno per aprirsi le Tombe del Tempo, misteriosi manufatti provenienti dal futuro.

Per gli appassionati della saga, a luglio uscirà anche il terzo capitolo di Macchine Mortali, Congegni infernali. Tom Natsworthy ed Hester Shaw sembrano finalmente felici, ma la loro tranquillità sarà minata da nuove preoccupazioni e dalla volontà della loro primogenita Wren di partire per una nuova avventura.

Ultimo, ma non ultimo tra i libri nerd di questo luglio, una raccolta di racconti horror curata dal maestro Stephen King insieme al suo collaboratore Bev Vincent. Si tratta di Odio volare. 17 storie turbolente, una raccolta di racconti horror tutti ambientati a bordo di un aereo. Ecco, se avete paura di volare, non leggetelo prima di partire!

L’inverno sta arrivando. Il mondo medievale de «Il trono di spade»

Il “Trono di spade” è un fenomeno planetario: che si tratti del ciclo di romanzi di George R.R. Martin, o della spettacolare serie tv che ne è derivata, ovunque – sui giornali, nei blog online, nelle conversazioni tra appassionati – fioriscono le discussioni. Perché Westeros non ha ancora visto una rivoluzione industriale? L’astronomia è in grado di spiegare le peculiarità climatiche del continente e i suoi imprevedibili solstizi? Ma soprattutto: a cosa si è ispirato l’autore per creare il suo universo, dal sapore inequivocabilmente “medievale”?

All’ultima domanda risponde Carolyne Larrington, studiosa di antiche saghe, e questo libro è il risultato di ciò che succede quando i medievisti appassionati del “Trono di spade” si riuniscono, dibattendo su cosa abbiano in comune Westeros ed Essos con il mondo medievale storico, ma anche con il mondo assai più vivido e arcano dell’immaginario medievale. Carolyne Larrington ha cercato e raccolto i miti e le leggende che hanno acceso l’immaginazione di Martin, e qui li racconta, trascinando il lettore in un viaggio tra un Oriente esotico e oscuro e i boschi incantati delle saghe norrene, popolate di folletti, giganti, e, ovviamente, draghi.

Un viaggio attraverso Divinazione e Astronomia

Se avete guardato nella sfera di cristallo, saprete già che state per esplorare quell’unione di profezie e chiaroveggenza nota, nel mondo magico e in quello reale, come Divinazione. Dall’utilizzo di ossa e conchiglie migliaia di anni fa alla lettura delle foglie di tè nei salotti dell’Inghilterra vittoriana, la gente ha sempre cercato dei modi per prevedere il futuro. Per secoli le persone hanno studiato il cielo notturno nel tentativo di scoprire cos’aveva in serbo il destino, creando manufatti ingegnosi, dalle carte celesti dell’antica Cina ai globi della Venezia del diciassettesimo secolo. L’Astronomia ha un ruolo speciale nel mondo della magia, fonte d’ispirazione per Harry Potter nella sua vita a Hogwarts e non solo.

Hyperion: I canti di Hyperion – Libro uno di due

L’umanità non vive più sulla Terra: è il XXVIII secolo e gli esseri umani si sono espansi nell’intera galassia, distribuendosi in una nuova federazione che unisce tutti i mondi abitati, l’Egemonia dell’Uomo. Tutto ciò è frutto di un’esaltante azione esploratrice resa possibile dalla tecnologia dei teleporter che, sfruttando i portali e le singolarità, consente di muoversi in maniera istantanea; ma è anche l’esito estremo di una diaspora necessaria: l’uomo infatti ha conquistato pianeti remoti, ma ha perso la sua casa, la Terra, distrutta durante un fallimentare esperimento noto come il Grande Errore.

In questo scenario, sul pianeta Hyperion, stanno per aprirsi le Tombe del Tempo, misteriosi manufatti provenienti dal futuro nei quali il tempo scorre all’inverso e presso cui abita lo Shrike, mostruosa creatura non soggetta alle leggi fisiche. Verso quel luogo tremendo si stanno dirigendo sette pellegrini, sette personaggi in cerca di risposte. Lungo la strada, come succedeva nei tempi antichi, essi narrano delle storie, le loro storie. E forse proprio in quei racconti si cela la chiave della salvezza per l’universo.

Congegni infernali. Macchine mortali

I potenti motori di Anchorage sono fermi ormai da anni. La città derelitta non solca più le Lande di ghiaccio, ma si è stanziata in quella che una volta era l’America. Tom Natsworthy ed Hester Shaw sono finalmente felici e hanno messo radici, peccato che Wren, la loro primogenita, scalpiti per lanciarsi in qualche avventura memorabile. Quando un affascinante “pirata” alla guida di un sottomarino le offre la possibilità di farlo, Wren non ci pensa due volte e parte lasciandosi alle spalle la vecchia vita e la famiglia. Quello che non sa è che il suo nuovo amico non le ha offerto una via d’uscita senza pretendere qualcosa in cambio. E questo qualcosa è il misterioso Tin Book, il cui furto rischia di innescare un conflitto che potrebbe trascinare il mondo verso una nuova distruzione…

Odio volare. 17 storie turbolente

Curata da Stephen King insieme a Bev Vincent, suo amico e collaboratore da sempre, “Odio volare” è una raccolta di racconti horror che hanno un particolare filo conduttore: sono tutti ambientati ad alta quota, a bordo di un aereo. Ed essendo horror, naturalmente raccontano tutto quello che di orribile può succedere quando sei sospeso in aria a diecimila metri di altezza, chiuso in una scatola di metallo (e il riferimento non è per niente casuale) che sfreccia a più di 800 chilometri l’ora, insieme a decine di sconosciuti che potrebbero fare qualunque cosa. King, che sicuramente non ama viaggiare in aereo, ha fornito il suo personale contributo al volume aggiungendovi un’introduzione, le note a ogni storia e soprattutto un racconto originale “L’esperto di turbolenze”. Inoltre ha reclutato Joe Hill che ha scritto “Siete liberi”, altra storia ad hoc completamente inedita. Il resto del libro contiene un mix di storie nuove e già pubblicate di autori famosi e meno noti, tra cui Sir Arthur Conan Doyle, Richard Matheson, Ambrose Bierce, Dan Simmons, Ray Bradbury, e altri ancora.

Quali libri nerd leggerete a luglio? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!

Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed
Leggiamo altro?
Contagion: Marvel annuncia un nuovo evento!