Star Trek: secondo Chris Pine “il franchise è maledetto”

Chris Pine Star Trek

Se è vero che solo poche ore fa J.J. Abrams ha affermato di essere entusiasta di Star Trek 4, e che il team creativo ha ideato “una storia avvincente come la prima”, l’attore Chris Pine, che nella nuova saga cinematografica interpreta un giovane capitano Kirk, ha una visione molto diversa del franchise che, secondo lui, sarebbe “maledetto”.

In una nuova intervista rilasciata ad Esquire, l’attore ha spiegato che ritiene che il franchise di Star Trek sia maledetto spiegando:

“Dopo che l’ultimo film è uscito e non ha fatto il miliardo di dollari che tutti volevano, e poi Anton (Yelchin, che interpretava Chekov) è morto, non so, mi è sembrato…”. Ha poi aggiunto che il franchise “si sente come se fosse maledetto”.

Pine ha poi aggiunto di non sapere nulla di Star Trek 4, aggiungendo: “Non so se il futuro di Star Trek 4 sia già stato delineato. Nella terra di Star Trek, gli attori sono di solito le ultime persone a scoprire qualcosa. Conosco costumisti che hanno letto i copioni prima degli attori”.

Ha poi parlato della sua frustrazione, dicendo: “Direi che è frustrante. Non favorisce il massimo senso di collaborazione, ma è sempre stato così. Amo il personaggio. Amo le persone. Amo il franchise. Ma cercare di cambiare il sistema in cui le cose vengono create, non posso farlo. Non ne ho la forza”.

Abrams e la Paramount hanno cercato di far decollare un quarto film di Star Trek per anni, ma il progetto non ha mai preso slancio. Che questa sia effettivamente la volta buona per liberarsi dalla maledizione?