Blackhawks: il nuovo film di Steven Spielberg costerà almeno 200 milioni di dollari

Blackhawk

Sono passati più di quattro anni da quando è stato annunciato che Steven Spielberg avrebbe prodotto un adattamento cinematografico di Blackhawks, la serie a fumetti di DC Comics ambientata durante la Seconda Guerra Mondiale.

Il progetto è sarà realizzato dalla Warner Bros. attraverso la Amblin Entertainment di Spielberg, il quale è possibile che finirà anche per dirigere la pellicola. Un progetto lento che però è ancora in fase di sviluppo e che, come raccontato da David Koepp, lo sceneggiatore che ha collaborato con Spielberg in film come Jurassic Park, Il Mondo Perduto: Jurassic Park, La Guerra dei Mondi e Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo, necessiterà di un budget da 200 milioni di dollari.

Blackhawks, il film tratto dai fumetti DC Comics e realizzato da Steven Spielberg, avrà un budget stratosferico

La serie di Blackhawk è stata introdotta per la prima volta nel 1941 da Quality Comics, prima che la proprietà fosse acquisita dalla DC Comics nel 1957. Nei fumetti, Blackhawk era il leader del Blackhawk Squadron, una squadra d’élite di piloti che combatté nella Seconda Guerra Mondiale.

In una recente intervista rilasciata a Collider, Koepp ha parlato del progetto. Qui ha rivelato che il film avrà bisogno di un budget di almeno 200 milioni di dollari per essere realizzato:

“Abbiamo una sceneggiatura che è molto buona e pensiamo tutti che sia molto buona. Ci sono stati molti cambi di gestione alla Warner Bros, quindi penso che abbiamo solo aspettato che si stabilizzasse il tutto e che fossero loro a decidere cosa vogliono fare con il loro universo DC. Ovviamente spero che (Steven Spielberg) lo faccia e se non lo dirigerà, spero che lo produrrà, e che qualcuno di grande lo dirigerà. Perché sarebbe molto divertente. Mi piace molto la sceneggiatura e spero che si unisca. Ma ancora una volta, questo è uno di quei film che avrà bisogno di un budget da 200 milioni di dollari, quindi cercare di portare quelle balene fuori dalla spiaggia è un processo lungo”.

Alla domanda se il film sarebbe stato ambientato nel DCEU, Koepp ha poi detto:

“Sarebbe difficile perché è il 1941 o il 1940, in realtà. Quindi sarebbe un po’ complicato. Mentre stavamo sviluppando la sceneggiatura, abbiamo detto ‘Ehi, facciamo un grande film. È il 1940, è così.’ E se funziona e in futuro decideranno di voler aggiungere qualcuno, sono sicuro che il viaggio nel tempo non sarà un problema, perché i fumetti hanno un ottimo modo per fare queste cose.”

L’eroe originale dell’età dell’oro era Blackhawk, un americano che combatteva per la Polonia durante l’invasione nazista. Dopo che suo fratello e sua sorella (un medico e un’infermiera) furono uccisi in un bombardamento dal comandante tedesco Von Tepp, Blackhawk radunò piloti da altri paesi occupati per formare lo Squadrone Blackhawk. Queste avventure sono durate fino al dopoguerra.

Spielberg al momento ha già un paio di altri progetti in programma, quindi non sappiamo se riuscirà in effetti a dirigere Blackhawks. Pare invece ormai certo che, se il progetto riceverà luce verde, il regista produrrà la pellicola.

Il Negozio delle Necessita Mobile Ads 2