Gio 30 Maggio, 2024

Le news della settimana

spot_img

Potrebbe interessarti

Grumpy Bear annuncia le uscita per il Play 2024 di Modena

Grumpy Bear ha rilasciato un comunicato stampa con il quale ha annunciato le uscite e le novità ludiche che porterà al suo stand del Play: Festival del Gioco 2024 che si terrà a Modena dal 17 al 19 maggio.

Si comincia con Hieronymus di Laurie O’Connell, edito da 12 Pins Press, è un gioco di ruolo basato sul sistema Forged in the Dark nel quale esplorare in avventure hexcrawl i Mondi Dipinti, mondi ricreati sugli onirici e surreali dipinti del maestro della pittura medievale Hieronymus Bosch.

Il manuale (softcover, cucito a colori) contiene 7 Mondi Dipinti già pronti da esplorare.

Le schede del personaggio, archetipi rappresentazione di una civiltà sul punto di un enorme cambiamento, sono contenuti in praticissimi segnalibri a colori e plastificati, per consentire la scrittura con pennarelli dry-erase

La seconda uscita che Grumpy Bear ci ha riservato per il Play di Modena 2024 Guida ai Misteri del Grande Nulla Agricolo

Il Podcast si fa gioco di ruolo nella Guida ai Misteri del Grande Nulla Agricolo, di Johnny Faina e Feduzzi. Il gioco vi porterà a vivere le avventure di una puntata del premiato podcast C’è vita nel Grande Nulla Agricolo? (www.johnnyfaina.com).

Nel manuale (soft-cover, cucito, con alette, a colori) troverete la struttura del sistema di gioco e tre moduli diversi da giocare: Consegna Finale, in cui interpreterete i fattorini delle pizze della Pizzeria da Rudy, alle prese con le consegne, contro un’Oscura Minaccia. Metal & Misteri, vi porterà a vestire i panni dei Metallari del GIP (Gruppo Investigazione Paranormale) di Villamara, che dovranno indagare e risolvere il mistero, per salvare il loro concerto. Boni fica et Impera, infine, vi porterà a indossare la tuta anticontaminazione dell’unità sigma del consorzio di bonifica, per essere gli eroi silenziosi pronti a riscattarsi e salvare questo piccolo paesino di provincia.

I tre moduli possono alternarsi andando a costituire una modalità di gioco a campagna con cui esplorare i vari aspetti dell’Oscura Minaccia e i vari volti di Villamara, dove nulla è come sembra. JohnnyFainaeFeduzzi, saranno inoltreospitiallo stand dell’Orso duranteModenaPlay 2024.

A seguire, in questa carrellata di titoli troviamo Orbital Blues.

Orbital Blues di Sam Sleney, Zachary Cox  (anche lui ospite allo stand di Grumpy Bear durante tutto il Modena Play 2024) e Joshua Clark, edito da SoulMuppet Publishing, vi porterà ad esplorare la Frontiera Intergalattica in un universo fortemente ispirato Cowboy Bebop e Serenity, uno spazio troppo grande, dominato dalla gig economy e in cui, talvolta, ci si sente troppo soli.

In Orbital Blues lo spazio incontra il rock’n’roll e dipinge i tratti di un futuro anacronistico la cui estetica conserva il flavour dell’America degli anni ‘60 e la tecnologia è rumorosa e ingombrante. In questo gioco, dal sistema originale basato sull’utilizzo del d6 contro una soglia fissa di difficoltà, interpreterete i Fuorilegge Interstellari, mascalzoni dal cuore d’oro o disillusi cacciatori di taglie che cercano di sopravvivere ai loro guai, un altro giorno.

Il Manuale è cartonato a colori, formato 235x165mm, con segnalibro in raso.

Quarto titolo che troveremo in fiera è Wildsea di Felix Isaacs, Best Writing Silver Ennies Award 2023, edito da Mythworks, è un gioco di ruolo che vi porterà ad esplorare il mondo come non lo avete mai immaginato. 300 anni fa, un evento noto come La Verdeggianza ha ricoperto il mondo di vegetazione a crescita rapidissima, sommergendo sotto una coltre di fronde e rami, tutte le terre emerse a eccezione delle vette più alte. Da allora la società è cambiata, adattandosi alle nuove condizioni: questa è l’era dei Navigaselva, in viaggio per il Selvapelago, a bordo di specialissime navi pensate per solcare il mare di rami e fronde.

Wildsea è un gioco di esplorazione, di adattamento alle nuove condizioni di eterno movimento e mutevolezza del mondo e di riscoperta del passato, che di tanto in tanto riemerge dal groviglio di radici.

Il Manuale è cartonato a colori, formato 254x216mm, con segnalibro in raso e copertina con UV.

Infine, ultimo titolo che potremo “assaggiare” allo stand di Grumpy Bear è Wilderfeast, gioco di ruolo che sarà localizzato in collaborazione con Horrible Guild. Il team di Grumpy Bear si è dichiarato decisamente contento di essere in compagnia di realtà come Don’t Panic Games e Ulisses Spiele che si occuperanno della localizzazione francese e tedesca.

A Modena Play verrà presentato il Quickstart per l’edizione italiana.

Ultimi articoli