Tokyo Revengers ispira un film a luci rosse al femminile: la vendetta è un piatto che va servito “hot”

tokyo revengers film luci rosse akari mitani

Tokyo Revengers, il fenomeno manga dell’ultimo periodo capace di superare L’Attacco dei Giganti come vendite in un singolo anno, ha ispirato un film a luci rosse che ha recentemente debuttato in Giappone.

La storia della piccante pellicola, che ovviamente cerca di sfruttare la popolarità del manga (e del relativo anime) per accendere il focoso interesse di un del pubblico più smaliziato, è stata declinata al femminile rispetto all’opera originale, con la protagonista interpretata dall’attrice hard Akari Mitani.

Il lungo titolo del film a luci rosse ispirato a Tokyo Revengers è tutto un programma

Intitolato “HMN-077 Creampie Revengers-That Day, At That Time, If I Had A Vaginal Cum Shot, That Person I Loved Wouldn’t Have Died-Akari Mitani HMN077”, che potremmo tradurre come “Creampie Revengers: Se quel giorno, a quell’ora, l’avessi lasciato entrare, la persona che amavo non sarebbe morta”, un titolo così lungo da far impallidire anche il Rocco nazionale, è stata lanciata sui media digitali nipponici lo scorso 23 novembre.

La sinossi ufficiale così descrive questa perla della filmografia a luci rosse in cui la vendetta viene raggiunta (e già il verbo viene fa la sua gran bella figura) con metodi tutt’altro che violenti:

“Se solo gli avessi permesso di venire dentro di me…” questo è il pensiero che assilla Suiri, giovane donna che ha perso il fidanzato. Lo amava davvero, ma per qualche ragione non lo faceva mai venire dentro.

Un giorno, tormentata dal rimpianto e dalla solitudine, si ritrova trasportata indietro nel tempo all’epoca in cui era una studentessa! Ed eccolo lì, ancora vivo, il suo caro fidanzato!

Adesso non vuole un futuro senza l’uomo che ama… Non vuole perderlo di nuovo.

Una storia di vendetta che inizia a cambiare il destino! E cambia ancora e ancora per proteggere chi ami. Facciamo sto benedetto creampie e cambiamo il futuro insieme!

Qualcuno potrebbe essere fin troppo affascinato da questo tipo di vendetta, quindi non pubblicheremo trailer o sequenze del film, ma sappiate che il lungo titolo probabilmente vi porterà da qualche parte dove i rimpianti per il passato vengono via via meno (e ritorniamo a usare il solito verbo, va be’, che volete che vi dica!).

Di cosa parla il vero Tokyo Revengers?

Takemichi Haganaki è un ragazzo che ha subito un forte trauma in seguito alla morte della sua fidanzata che, oltre a essere il primo vero amore, reputava una grande amica. Il giovane, dopo l’avvenimento, non intraprenderà più in una relazione amorosa.

Takemichi è costretto a vivere da solo e a svolgere un lavoro che non gli piace, fino a quando non viene spinto contro un treno. Invece di morire, si ritrova catapultato indietro nel tempo prima della scomparsa della sua fidanzata Hinata, all’epoca delle scuole medie.

Lo scopo del nostro protagonista è impedire la morte della ragazza, ma questo compito non sarà affatto facile dato che Hinata viene uccisa da alcuni giovani criminali.

Per impedire la tragedia, Takemichi dovrà diventare un criminale più forte degli assassini della sua amata Hinata, arrivando ai vertici di una delle gang di delinquenti più pericolose della regione del Kanto.

Ken Wakui, autore dell’opera, ha lanciato il manga su Weekly Shōnen Magazine di Kodansha nel marzo del 2017. La serie, che conta oltre 4 milioni di copie in circolazione, ha visto la pubblicazione del 22° volume del manga lo scorso 16 aprile, mentre il 2 giugno è iniziato l’arco finale dell’opera.

Ricordiamo che Tokyo Revengers è pubblicato in Italia da Edizioni BD sotto l’etichetta J-POP Manga a partire dal 3 febbraio 2021.

fonteluci rosse

Il Negozio delle Necessita Mobile Ads 2

Il Negozio delle Necessita Desktop ads

Mostra Commenti (0)
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments