Un marzo da leoni, dopo quasi due anni di pausa, torna con un nuovo volume

un marzo da leoni

Dopo quasi due anni di pausa, 21 mesi per la precisione, Chika Umino ritornerà a far la gioia dei suoi fan con la pubblicazione del nuovo volume di Un marzo da leoni (3-gatsu no raion?), anche noto come March Comes in like a Lion.

L’annuncio è arrivato direttamente dalla stessa magaka giapponese che ha pubblicato un post sul proprio account Twitter, rivelando che il 16° volume del manga debutterà verso la fine di settembre 2021.

Un marzo da leoni torna a settembre 2021

Ormai fa sempre più caldo visto che siamo sempre più vicini all’estate. E proprio quando la calura ci fa chiedere “quanto ancora durerà…” ecco che arriva il 16° volume di Un Marzo da Leoni! Verso la fine di settembre tutti i leoni torneranno a visitarvi. In attesa che arrivi quel giorno prendetevi cura di voi!

Il manga, serializzato su Young Animal di Hakusensha dal 2007 è stato anche acclamato dalla critica e ha vinto il 18° Gran Premio del Tezuka Osamu Cultural Prize nel 2014 e il Grand Prix della divisione manga del 24° Japan Media Arts Festival nel 2021.

In Italia Un Marzo da Leoni è pubblicato da Panini Comics sotto l’etichetta Planet Manga.

Dall’opera è stato tratto un anime, che personalmente ho apprezzato moltissimo e che vi consiglio di recuperare, prodotto dallo studio Shaft e disponibile su Netflix con le prime due stagioni. In Giappone, nel 2017, è arrivato anche un adattamento cinematografico live action.

Trama di Un Marzo da Leoni

Ambientata principalmente in due quartieri di Tokyo, chiamati Marzo e Giugno, il toccante manga segue le vicende del diciassettenne Rei Kiriyama, giocatore professionista di shōgi (gli scacchi giapponesei), solitario ragazzo orfano che vive una vita senza amici tra casa, scuola e sala shōgi dove disputa i vari tornei.

Tra i suoi pochi conoscenti c’è la famiglia Kawamoto, che abita nel rione Marzo, composta dalle sorelle Akari, Hinata (che frequenta le scuole medie), la piccola Momo e il loro nonno.

Rei, col proseguire della storia e con il rafforzarsi del legame con le sorelle Kawamoto, matura sempre più sia come giocatore sia come persona, cominciando a uscire dal suo guscio e affrontando anche una particolare situazione familiare legata alla famiglia che l’ha adottato quando, ad appena 10 anni, rimase completamente orfano dopo che i suoi genitori e la sua piccola sorellina perirono in un tragico incidente.