Christine: la Macchina Infernale di Stephen King tornerà in un nuovo film

Christine Macchina Infernale

Sony Pictures e Blumhouse hanno annunciato che produrranno un nuovo adattamento cinematografico di Christine: la Macchina Infernale di Stephen King.

Gli studio hanno già ingaggiato Bryan Fuller (Star Trek: Discovery, American Gods, Hannibal, Heroes) per scrivere e dirigere il film che riporterà sul grande schermo Arnie Cunningham e la sua Plymouth Fury del 1958.

In arrivo un nuovo film di Christine: la Macchina Infernale

Del nuovo adattamento, in arrivo a quasi 40 anni di distanza dal primo film, non sappiamo molto. Sembra però che l’intenzione di Fuller sia quella di “mantenerlo ambientato nel periodo di tempo degli anni ’80 e fedele alla storia del bestseller di King”.

Nello stesso anno in cui uscì il romanzo nelle librerie, il 1983, John Carpenter diresse l’adattamento originale di Christine, che racconta la storia di “un timido adolescente che esce dal suo guscio dopo aver comprato una Plymouth Fury del ’58 da sistemare. L’auto ha però una mente propria, oltre a un passato omicida, e inizia a cambiare il giovane e tutti coloro che lo circondano nel modo più pericoloso”.

Jason Blum produrrà il film attraverso la sua casa di produzione, la Blumhouse, insieme a Vincenzo Natali e Steven Hoban.

È decisamente un ottimo periodo per gli adattamenti dei romanzi di Stephen King, con l’arrivo anche di CujoThe Running Man, Pet Semetary (un nuovo adattamento) e Tommyknockers.

Fonte