Twilight Struggle: ecco il sequel dello storico wargame

Twilight Struggle: Red Sea Conflict in the Horn of Africa

Il mitico Twilight Struggle, lo storico gioco da tavolo di Jason Mattews e Ananda Gupta, vedrà nel prossimo futuro un vero e proprio sequel che porterà il suo nome. Il sottotitolo, e quindi l’ambientazione, di questo nuovo gioco da tavolo sarà Red Sea, Conflict in the Horn of Africa (trad. Mar Rosso, Conflitto nel Corno d’Africa).

Twilight Struggle: Red Sea, Conflict in the Horn of Africa è il nome del prossimo sequel del gioco da tavolo Twilight Struggle

L’anno è il 1974: l’Unione Sovietica e gli Stati Uniti sono incastrati in uno scontro all’ultimo sangue attraverso il globo. E così com’è spesso avvenuto durante la Guerra Fredda, una relativamente oscura regione del pianeta improvvisamente si trova al centro del palcoscenico.

L’Imperatore Haile Selassie I d’Etiopia, una roccaforte alleata degli Usa in Africa, è molto vecchio ed ha reso ancora più aspra la sua dittatura. Dopo averlo rovesciato nel 1974, una coalizione Marxista ha preso le redini del potere. La nuova leadership rivoluzionaria ha innescato una catena d’eventi che ha stravolto gli equilibri del potere nella regione, e scatenato nel Corno d’Africa tutti i familiari elementi della conflitto tipici della Guerra Fredda.

Con una prospettiva territoriale più ristretta e una durata inferiore, Twilight Struggle: Red Sea, Conflict in the Horn of Africa si presenta come un ottimo titolo per introdurre i nuovi giocatori al sistema di Twilight Struggle. Uno degli obiettivi dei creatori è quello di riuscire comunque a mantenere tutta la tensione, il processo di decision-making e i temi del gioco originale.

Secondo quanto si legge sulla pagina di BoardGameGeek dedicata a questo nuovo titolo, le carte di Twilight Struggle e del suo sequel si potranno “mischiare” per arricchire entrambi i gameplay.

Attualmente il nuovo gioco da tavolo di Jason Mattews è in fase di playtest, e ci si aspetta il suo lancio nella P500 (una sorta di Kickstarter privato della GMT, editore di entrambi) nel marzo prossimo.

...e questo?
Old-School Essentials: Need Games! sarà l’editore italiano del GdR