Disney+ è stato già hackerato con migliaia di account rivenduti a pochi dollari

disney+

Disney+, la piattaforma di streaming della casa di Topolino è attiva da meno di una settimana ed è già stata hackerata, con tantissimi profili violati e sottratti ai legittimi proprietari già dopo poche ora dal debutto del  servizio.

Disney+ è stato già hackerato a poche ore dal suo debutto e migliaia di account rubati sono finiti in vendita a pochi dollari sui forum di hacking

Stando a una veloce indagine di ZDNet molti utenti del servizio hanno riferito di essere stati hackerati in men che non si dica, riportando come i propri account abbiano subito accessi non autorizzati che hanno permesso agli hacker di disconnettere tutti i dispositivi, nonché modificare password ed email associati all’account, bloccando ogni tentativo di accesso e di recupero da parte dei legittimi proprietari.

Migliaia di questi account sono poi finiti repentinamente in vendita sui forum di hacking a prezzi che vanno dai 3 agli 11 dollari per account cifra, quest’ultima, che tra l’altro è più alta di un account base originale di Disney+ (probabilmente saranno riferiti a profili premium?).

Qui di seguito trovate alcune testimonianze diffuse via Twitter di utenti il cui account Disney+ è stato hackerato:

Si tratta dell’ennesimo grattacapo per il neonato servizio di streaming Disney, attivo per ora negli USA, in Canada, in Austarlia e nei Paesi Bassi, che nei giorni scorsi ha sofferto per l’enorme numero di connessioni in contemporanea crollando sotto il peso degli accessi dei primi numerosissimi abbonati.

Disney+, infatti, ha visto un vero boom delle sottoscrizioni, con numeri cha hanno presto raggiunto i 10 milioni di clienti già nelle prime 24 ore di attività, spazzando via le più ottimistiche previsioni della vigilia che parlavano di circa 8 milioni di abbonamenti entro la fine del 2019.

Leggiamo altro?
wandavision
WandaVision e Falcon and The Winter Sodier si mostrano con nuove immagini