Godspeed: Pandasaurus Games riapre la corsa allo spazio in una realtà alternativa

godspeed

“La corsa allo spazio era una bugia!” È questo lo slogan con cui Pandasaurus Games ha lanciato Godspeed, il suo ultimo gioco di strategia ambientato negli anni ’60 ma in un mondo distopico.

Godspeed arriva su Kickstarter, ed è già un successo interplanetario!

Godspeed è un piazzamento lavoratori di difficoltà media progettato da Clayton Hargrave e Adam Hill, per 2-5 giocatori dai 10 anni in su, ambientato in un mondo distopico in cui l’allunaggio è stato solo una storia per i mass-media.

Non perché non sia avvenuto ma perché serviva qualcosa per coprire la verità, ossia che le più grandi potenze mondiali stavano già colonizzando mondi ben più lontani. Niente sfondi complottisti quindi, state tranquilli!

Il gioco si svolge su 10 round, che comprende 3 “stagioni”, ognuna con il proprio obiettivo. All’inizio di ogni round, si tiene un Consiglio Supremo e i giocatori devono affrontare un Evento.

Ogni giocatore decide se impegnare un lavoratore per un bene superiore, ottenere benefici o subire penalità per l’astensione e il mantenimento del proprio lavoratore.

I lavoratori potranno poi essere usati anche per le aste, in cui al loro valore di influenza si potranno aggiungere denaro e / o rifornimenti, tutti i rimanenti lavoratori verranno invece utilizzati per potenziamenti, costruire edifici di produzione, guadagnare materiali o raccogliere carte di sviluppo.

La campagna di finanziamento su Kickstarter di Godspeed, che ha già superato i 100.000 dollari di raccolta grazie ad oltre 1500 backer, terminerà il  18 ottobre e il gioco dovrebbe essere consegnato nell’aprile 2020.

Nel progetto sono disponibili numerosi acquisti di componenti aggiuntivi, tra cui upgrade di token in plastica, borse personalizzate e un add-on per Dinosaur Island.

E voi cosa ne pensate del nuovo progetto di Pandasaurus Games? Fatecelo sapere con un commento qui sotto.

Leggiamo altro?
After School Dice Club: anime e giochi da tavolo insieme sui nostri schermi