Revival Games: Cranio lancia l’iniziativa che dà nuova vita ai vecchi gdt

Revival Games Cranio

Cranio Creations lancia l’iniziativa Revival Games che darà nuova vita a grandi giochi del passato che nessuno, in fondo, vuole dimenticare.

Revival Games è l’iniziativa lanciata da Cranio Creations che, dal mese prossimo, darà nuova vita a celebri giochi da tavolo del passato

In un mercato che si muove molto velocemente, alla costante ricerca dell’ultima novità, la casa editrice milanese è conscia della necessità di fermarsi e non dimenticare il glorioso passato dei giochi in scatola.

Revival Games serve proprio per dare nuova vita a giochi più o meno datati che hanno ancora tanto da dire.

Non si tratta di ristampe, ma di un’operazione molto particolare: verranno selezionati titoli che, secondo Cranio, si distinguono per originalità e solidità nelle meccaniche, aiutando l’editore originale a ridistribuirli e riportandoli nei negozi con un vero e proprio Day One!

In questo modo, anche i giocatori più giovani che si sono persi la loro prima uscita potranno conoscerli e amarli. Molti dei giochi da tavolo più apprezzati del momento, devono molto ai loro predecessori, ed è giusto porgere il dovuto tributo ai capolavori di qualche anno fa.

A luglio 2019 ci sarà la prima ondata di Revival Games che invaderà le nostre città. I primi titoli scelti dal Grande Cranio per tornare a splendere sono:

Tigri & Eufrate (1997)

  • Autore: Reiner Knizia
  • Giocatori: 2-4
  • Durata: 90 minuti
  • Età: 12+

Il capolavoro di Reiner Knizia è un piazzamento tessere in cui i giocatori costruiscono Regni nella Mezzaluna Fertile, raccolgono risorse e intraprendono guerre. Ogni giocatore ha a disposizione 4 leader, corrispondenti alle 4 aree di potere: agricoltura, commercio, religione, Governo. Con un piazzamento strategico dei leader, si potranno trarre benefici e risorse dai floridi Regni.

Il gioco è stato incluso nella lista di Recommended Games allo Spiel des Jahres del 1998.

L’edizione che sarà riportata nei negozi è quella di Giochi Uniti, con i bellissimi componenti in plastica.

Terra Nova (2006)

  • Autori: Rosanna Leocata, Gaetano Evola
  • Giocatori: 2-4
  • Durata: 45 minuti
  • Età: 10+

Terra Nova è un gioco astratto con materiali dall’aspetto moderno e accattivante.

Su una mappa ad esagoni, rappresentanti diversi tipi di terreno, i mandriani dei giocatori dovranno posizionarsi strategicamente per poter controllare le aree più grandi possibile. Dopo il piazzamento di tutti i meeple, nel proprio turno un giocatore può effettuare 3 azioni, combinando movimento e costruzione dei recinti.

Lo scopo è includere i propri meeple in recinti contenenti un solo tipo di terreno, per ottenere più punti (3 per esagono). Se verranno inclusi 2 o 3 tipo di terreno i punti saranno inferiori. Si continua a giocare fino alla rimozione del penultimo meeple, o fino al termine dei pezzi di recinto.

Un gioco scacchistico e profondo, nonostante la semplicità del regolamento che ha vinto il Premio Archimede nel 2004.

Mini Inkognito (1997)

  • Autori: Leo Colovini, Alex Randolph
  • Giocatori: 2-5
  • Durata: 30 minuti
  • Età: 10+

Mini Inkognito è la versione tascabile del celebre Inkognito.

È ambientato in una Venezia misteriosa e ricca di intrighi. I giocatori impersonano delle spie alla ricerca di informazioni: nella fattispecie, per vincere la partita, bisognerà identificare il proprio compagno di squadra e un numero di telefono da chiamare.

Si tratta di un gioco di deduzione, ad ogni round i giocatori cercheranno di incontrarsi a due a due in un luogo per potersi scambiare informazioni, di cui una sola sarà sicuramente vera.

Se si incontra l’Ambasciatore, si riceverà un’informazione sicuramente vera. Andando per esclusione, chi arriverà per primo alla verità sarà il vincitore.

Andrea Ligabue sui Revival Games ha detto:

Il mercato del gioco da tavolo sta vivendo una vera e propria età dell’oro e molti giocatori si stanno avvicinando a questo mondo negli ultimi anni, spesso seguendo i consigli delle giurie internazionali o di BGG, che tendono spesso a premiare le ultime novità (l’unico gioco con più di 15 anni nella top 20 è Puerto Rico).

Esistono però titoli, sicuramente destinati a diventare classici moderni, che molti giocatori non hanno avuto modo di conoscere e giocare. Per fortuna negli ultimi anni, accanto alle novità, alcuni editori hanno iniziato a riproporre sul mercato i grandi classici del passato.

Revival Games di Cranio Creations è un’operazione molto interessante e meritoria, che riporterà all’attenzione dei giocatori Italiani Terra Nova, Mini Inkognito e Tigri e Eufrate.

Tra questi senz’altro spicca l’ultimo, per anni in testa alle classifiche di gradimento e il miglior titolo del grande maestro Reiner Knizia, uno degli autori che ha scritto la storia del gioco da tavolo.

0 Commenti
Feedback in ordine
Vedi tutti i commenti
...e questo?
summoner wars
Summoner Wars: Plaid Hat Games annuncia la seconda edizione