Comicsfest: l’8 e il 9 giugno, a Verona, il festival del fumetto, del cosplay e dell’entertainment

Incontri e spettacoli al Castello di Villafranca con ospiti italiani e internazionali, dai fratelli De Angelis (“Dune Buggy”, “Zorro”) alle mascotte dei Parchi Gardaland, Leolandia, Movieland fino a Leo Ortolani e Simone “Sio” Albrigi.

Si celebra l’amarcord Anni 80. Prosegue la collaborazione con Emergency: asta di beneficenza per le opere create dagli artisti presenti.

Fino all’anno scorso si chiamava “La Sagra dei Fumetti”, la prima fiera in Italia a unire comics, cartoni animati, divertimento e ottimo cibo. Con l’aumento dei visitatori anno su anno, la crescita e la diversificazione delle tipologie di offerta culturale ed entertainment e l’interesse sempre più ampio da parte di artisti nazionali e internazionali, la manifestazione, promossa da ThinkComics e giunta alla settima edizione, cambia nome in “ComicsFest” e si apre a novità importanti.

La manifestazione torna con il nuovo titolo nel contesto magnifico del Castello di Villafranca di Verona l’8 e il 9 giugno. L’identità legata all’arte del fumetto e al cosplay non cambia ma si apre maggiormente a musica, cinema, TV ed entra in nuove forme artistiche con un programma ricco di eventi, show e testimonianze dal vivo. E quest’anno tema principale sono gli Anni ’80, con ospiti e talent che propongono i più grandi successi di quel periodo nei vari ambiti della cultura e dell’entertainment in un amarcord che unisce fan più nostalgici e nuovi appassionati del genere.

ComicsFest è preceduta venerdì sera 7 giugno dal concerto Reunion degli Oliver Onions, la band dei fratelli Guido e Maurizio De Angelis che hanno firmato sigle mitiche di serie TV – come “Sandokan”, “Spazio 1999”, “Orzowei” – di cartoni animati – “Galaxy Express 999”, “Le avventure di Marco Polo”, “Il Gatto Doraemon” – e colonne sonore famose del cinema italiano come quelle dei film di Bud Spencer e Terrence Hill (“Dune Buggy”), “Zorro” e “Il Corsaro nero”. I fratelli negli anni ’80 hanno raggiunto la vetta delle classifiche musicali anche in altri Paesi e sono tornati negli ultimi anni sulla scia della passione rinata del pubblico verso questa stagione artistica. Verona è la prima tappa del loro nuovo spettacolo “…continuiamo a chiamarli Oliver Onions“ a cui il pubblico di ComicsFest ha l’occasione di assistere in anteprima.

La fiera apre sabato mattina e ad accogliere il pubblico sono Brush, mascotte del Festival, e i personaggi dei parchi a tema del territorio, Prezzemolo di Gardaland, Leomonster di Leolandia e Movy di Movieland.

Per due giorni i visitatori vivono in un parco divertimenti unico nel suo genere, tra eroi dei cartoni animati e dei fumetti, artisti, disegnatori e ospiti illustri. Tra un evento e l’altro non mancheranno divertenti performance dal vivo, da quella che vedrà attori e stuntman azzuffarsi come in una tipica “scazzottata” in stile western all’italiana al flash mob de il Coro dei Pompieri, tributo a Bud Spencer e Terrence Hill, con la celebre canzone del film “Altrimenti ci arrabbiamo”.

Tra le tante attrazioni proposte al pubblico di ComicsFest anche l’escape room a tema Harry Potter creata e allestita in una stanza del castello.

I palchi di ComicsFest

La settima edizione è rinnovata anche nel format e nelle dimensioni; si amplia da tre a quattro aree localizzate dai palchi – Main Stage, Comic Stage, Fun Stage e il nuovo Baby Stage – collocati lungo il perimetro, ai piedi delle mura del castello. Fulcro è il Main Stage con concerti e tre cosplay contest, due in più rispetto alle precedenti edizioni.  Le grandi novità di quest’anno sono il Cosplay Movie Awards, la gara dedicata al mondo del cinema “classico”, creata da Think Comics in collaborazione con

MovielandThe Hollywood Park”, e il Rock’ N Cosplay, dedicato al mondo della musica e presentato per la prima volta a Lucca Comics&Games 2018. Domenica 9 giugno è la volta della gara classica che si tiene fin dalla prima edizione ed è aperta a tutte le categorie, original e non, tratte dal mondo del cinema, dei fumetti, delle serie TV. Per il primo anno, alle premiazioni segue “Meet & Greet” in cui giurati e concorrenti possono confrontarsi personalmente. In programma vari mini-show come i duetti vocali dal titolo Disney Show di Alberto Pagnotta e Luna, medley dei più famosi brani dei classici Disney.

Sul Comic Stage si alternano show, conferenze e lezioni speciali, incontri e interviste con i numerosi ospiti del festival. Il Fun Stage è invece il palco più interattivo dove gli animatori coinvolgono il pubblico in giochi e scherzi di ogni genere.

A misura di bambino è il Baby Stage, spazio presente da quest’anno. Sono in programma gli spettacoli La Scienza per i bambini di Adrian Fartade, Meet & Greet con le mascotte dei parchi a tema del territorio e le Nerd Tales di Alberto Grezzani, attore e comico, che racconta i più famosi film degli anni ’80 in forma di fiaba. E ancora, lezioni di paleontologia organizzate da Movieland e legate alla loro ultima attrazione Pangea ispirata alle atmosfere di Jurassic Park, per scoprire curiosità e segreti sul mondo dei dinosauri e uno show animato proposto dal parco Leolandia dove tutti i bambini possono cimentarsi nelle arti circensi come nel film di Dumbo.

Ospiti e Talent

Come ogni anno, a ComicsFest arrivano ospiti e talent dal mondo dei fumetti, della cultura e dello spettacolo. Tra questi Omar Fantini (comico e conduttore TV), Adrian Fartade (divulgatore scientifico), Luna (cantante), Alberto Pagnotta (imitatore noto per i suoi video su YouTube), Giorgia Vecchini, in arte Giorgia Cosplay (cosplayer professionista), Leo Ortolani (icona del fumetto italiano e creatore di Rat-Man), Claudio Sciarrone (disegnatore Disney), Simone Sio Albrigi (fumettista e Youtuber), Pietro Ubaldi (doppiatore), Giorgio Vanni (cantante e autore di sigle di cartoni animati e jingle pubblicitari). Il pubblico li può incontrare nell’area Artist Alley e commissionare un’opera personalizzata che, per il primo anno della storia della manifestazione, è possibile prenotare attraverso il sito.

Emergency 

Prosegue nel 2019 la partnership di ComicsFest con Emergency per cui, fin dalla prima edizione, viene organizzata una raccolta fondi. Ogni sera, prima degli spettacoli principali del Main Stage, si tiene l’asta durante la quale il pubblico può aggiudicarsi per mezzo di donazioni le opere appositamente realizzate dagli artisti; il devoluto raccolto va a sostenere il Centro di maternità di Anabah, in Afghanistan.

Insieme a Emergency quest’anno è presente anche Unicef per sensibilizzare sulle tematiche seguite.

Cosa ne pensate? Farete un salto al ComicsFest? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!

Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed