Chi è Ronin? Scopriamo la nuova identità di Occhio di Falco!

All’uscita del trailer di Avengers: Endgame, la prima cosa che ha colpito è la rivelazione del titolo stesso, Endgame, che potremmo tradurre poeticamente come ‘fine dei giochi‘. Che si riferisca ad una battuta del Doctor Strange durante Infinity War, in merito ad uno scontro finale tra Avengers e Thanos, o al traguardo del ciclo di cinecomics Marvel dopo 20 anni di presenza al cinema, il senso è comunque chiaro. Ma l’aspetto che più mi ha colpito del trailer è il ritorno di Clint Barton, che abbandonati i panni di Occhio di Falco, sembra ora tornare in scena nel ruolo di Ronin.

Alla scoperta di Ronin, la nuova identità di Clint Barton in Avengers: Endgame

Barton torna in azione durante un’inquadratura che lo vede in azione in una strada in Giappone, con un nuovo look nero e dorato che si allontana parecchio dall’equipaggiamento tattico dello S.H.I.E.L.D., ma che richiama ad una delle identità incarnate dal Clint Barton dei fumetti: Ronin. Lo sguardo di Jeremy Renner, interprete del personaggio, lascia intendere che si sia infranto qualcosa in Clint, il che lascia pensare che la Decimazione di Thanos abbia colpito duramente l’Avengers, che si era ritirato a vita privata proprio per stare il più possibile con la sua famiglia. Ma chi è veramente Ronin?

1 L’origine del nome

Ronin è un termine giapponese (rōnin) che si riferisce ad un samurai privo di padrone. Letteralmente significa ‘uomo onda’, modo di dire con cui si indica qualcuno emotivamente alla deriva. E sicuramente, da quanto visto nel trailer di Avengers: Endgame, Clint Barton sta vivendo un periodo complesso. Non è più un membro degli Avengers, agisce come un lupo solitario e ha perso il rispetto del proprio governo dopo gli eventi di Captain America: Civil War.

2 Chi ha creato Ronin?

Chi ha creato Ronin?

In uno dei periodo più complicati di Marvel Comics, la Casa delle Idee venne guidata alla ripresa da Brian Michael Bendis e Joe Quesada. Bendis inizialmente diede nuova linfa all’universo Ultimate con l’entrata in scena di Ultimate Spider-man, mentre Quesada con Palmiotti ridededo forza alla linea Marvel Knights. In breve tempo, Bendis si spostò alla direzione degli Avengers, che all’epoca non era una delle testate di riferimento della casa editrice, ma venne creata una saga che avrebbe ribaltato questa situazione: Divisi. Dalle ceneri di questo maxi-evento vennero lanciati I nuovi Avengers, in cui venne introdotto un nuovo misterioso personaggio: Ronin!

3 Il primo look di Ronin

Il primo look di Ronin

Nonostante oggi Ronin sia facilmente riconoscibile, il suo primo aspetto era decisamente diverso. A mostrarlo fu David Finch sulla copertina del primo numero di I nuovi Avengers. La divisa nera da ninja era già presente, ma era assente il dorato, e al posto della maschera sfoggiava un casco nebuloso che conferiva al personaggio ancora più mistero. Questo look era decisamente più tecnologico, ma Bendis e Quesada infine scelsero l’aspetto meno hi-tech e più tradizionale. Vedendo l’ingresso in scena di Ronin nel trailer di Avengers: Endgame, devo ammettere che un casco stile Mysterio non avrebbe avuto lo stesso impatto

4 Il primo Ronin

Forse dovrei dire la prima Ronin, visto che il misterioso personaggio fu inizialmente l’identità segreta di Maya ‘Echo’ Lopez, personaggio creato da Bendis durante la sua gestione di Daredevil, il che spiega perché fu proprio il Cornetto a consigliare agli Avengers di accoglierlo. Dopo una prima battaglia in cui Daredevil lottò con gli Avengers, il Diavolo Custode rifiutò l’invito ad unirsi loro, consigliando proprio Ronin. Maya Lopez è una musicista e ballerina sorda, dotata di una formidabile memoria che le consente di replicare ogni movimento che vede, una caratteristica che Kingpin volle sfruttare per colpire duramente proprio Daredevil!

5 Matt Murdock avrebbe dovuto essere Ronin

L’identità di Ronin rimase segreta sino al numero 11 di I nuovi Vendicatori, nonostante comparisse sempre sulle copertine. Al fianco dei veterani Iron Man e Cap, vennero inseriti eroi di strada Luke Cage, Spider-Woman, Spider-Man (alla fine anche lui un Avenger!) e Sentry. All’esordio della serie, durante il combattimento seguito all’evasione dei super-criminali detenuti nel Raft, Daredevil aiutò gli Avengers, ma rifiutò il loro invito. Bendis rivelò in seguito che la sua idea iniziale era di svelare che Ronin fosse in realtà Matt Murdock, ma gli eventi in seguito presero un’altra piega.

6 La prima apparizione di Ronin

Il primo sguardo a Ronin, nei fumetti, avvenne in un dialogo con Capitan America, in Giappone. Maya Lopez era nel paese del Sol Levante per controllare l’andamento di una guerra tra Silver Samurai, Yakuza e la Mano. L’idea di questo assembramento di ninja sembrò il momento ideale per lanciare Ronin, una scelta che viene omaggiata nel trailer di Avengers: Endgame. Quando Clint svela la sua identità, in mezzo a un gruppo di Yakuza sconfitti, abbiamo un piacevole richiamo a questa prima apparizioni di Ronin nei fumetti, e forse un primo indizio di cosa abbia fatto Burton nei mesi successivi alla Decimazione.

7 Le armi di Ronin

Le armi di Ronin

Clint Barton, come Occhio di Falco, era un eccellente arciere, ma nel trailer di Avengers: Endgame sembra cavarsela ugualmente bene con le katane. Nei fumetti, Ronin/Maya scelse le katane come armi per combattere alla pari con Yakuza e Mano. In seguito, l’arsenale di Ronin si arricchì di nunchucks e stelle da lancio. Nell’assumere la sua nuova identità, Clint Barton non ha certo difficoltà ad usare queste armi, in cui è ugualmente abile grazie all’addestramento ricevuto dal criminale Swordmaster.

8 Clint Barton e Ronin

Bendis, durante la gestione di Avengers, volle spezzare duramente lo spirito dei personaggi. Con Divisi, fece impazzire Scarlet Witch, che uccise metà della squadra, tra cui Clint Barton. Inseguito, durante gli eventi di House of M, Scarlet fece resuscitare Clint, che scelse di mantenere segreto il suo ritorno in vita. Il nome di Occhiodi Falco era ora usato da Kate Bishop, una dei Giovani Vendicatori, così Barton scelse di indossare il costume di Ronin, con la benedizione di Maya Lopez. In questo periodo, l’animo di Clint fu messo a dura prova, con la morte della moglie Bobby ‘Mimo’ Morse.

9 Ronin e l’Atto di Registrazione

Durante gli eventi di Civil War, la comunità metaumana si spaccò tra chi sosteneva l’Atto di Registrazione di Superumani e chi si oppose. Barton scelse di sostenere i Nuovi Vendicatori, che si opposero. Anche nell’MCU esiste l’Atto di Registrazione, comparso proprio in Captain America: Civil War, istituito con gli Accordi di Sokovia, in seguito ai quali i Vendicatori si divisero. Barton scelse di opporsi anche in questo caso, e assumere il ruolo di Ronin può essere un modo per Clint di operare senza esser facilmente riconoscibile.

10 Ronin alla guida dei Vendicatori

Ronin alla guida dei Vendicatori

Dopo gli eventi di Secret Invasione, in cui dei mutaforma Skrull si erano sostituiti a numerosi eroi, Norman Osbourne riuscì a prendere il controllo dello S.H.I.E.L.D, che rinominò H.A.M.M.E.R., creando una propria squadra di Vendicatori. Ad opporsi fu proprio Clint Barton, che prese il comando dei Nuovi Vendicatori, sotto la maschera di Ronin. Al termine dello scontro e sconfitto Osbourne, Clint abbandonò il ruolo di Ronin per tornare ad essere Occhio di Falco

11 Blade e Ronin

Al termine di Secret Invasion, Cage lasciò i Vendicatori, per passare più tempo con la famiglia, salvo poi creare i Potenti Vendicatori. La nuova formazione fu presto coinvolta in uno scontro contro forze sovrannaturali, in cui vennero aiutati da un nuovo Ronin, invitato da Monica ‘Spectrum’ Rambeau. Sotto la maschera del ninja si nascondeva Eric ‘Blade’ Brooks, il mezzo-vamprio Marvel, che abbandonò presto l’identità di Ronin, una volta sconfitti i pericolosi vampiri.

12 Ronin: Widowmaker

Nella saga di Widowmaker, Clint condivise una lunga avventura con la Vedova Nera. Al centro di questa storia, c’era una nuova incarnazione di Ronin, che riuscì a prendere il controllo della Bulgaria. Sotto la maschera c’era un ex agente del K.G.B., Alexei Shostakov, noto in precedenza come Red Guardian, l’alternativa sovietica a Capitan America, ed ex marito di Natasha Romanova. Quando Natasha tradì per unirsi allo S.H.I.E.L.D., Shostakov rimase in Russia e dopo anni prese l’identità vacante di Ronin.

13 Ronin e Gen’yōsha

Sempre durante Widowmaker si scoprì che Shostakov lavorava al fianco di un gruppo noto come Dark Ocean Society. Si tratta di un gruppo storico ultra-nazionalista noto come Gen’yōsha (nessun riferimento alla Genosha mutante, sia chiaro). Gen’yōsha fu particolarmente violenta nei primi anni del ‘900, reclutando ex-samurai e ottenendo anche potere politico, prima di venire dissolta dagli americani durante l’occupazione al termine della Seconda Guerra Mondiale. In Widowmaker, si svela come l’identità di Ronin sia stata usata dalla Dark Ocean Society per anni, offrendo la possibilità di arricchire la storia di Maya Lopez come Ronin.

 

Potrebbe piacerti anche