Donald Trump usa un meme di Game of Thrones, facendo infuriare cast e HBO

Da domani scatteranno una nuova serie di sanzioni contro l’Iran, reo, secondo il presidente Donald Trump, di aver violato gli accordi sul programma nucleare firmati dall’amministrazione Obama con Teheran.

Donald Trump cita lo slogan di Game of Thrones per ricordare che il 5 novembre scatteranno le nuove sanzioni contro l’Iran

Il tycoon americano, che ha sempre dimostrato di essere un presidente sui generis, ha infatti postato, sul proprio account Twitter, una sua sua foto con la scritta “Sanctions are coming – November 5”, riferendosi alla famosa frase “Winter is coming” di Game of Thrones, citazione che si estende anche visivamente grazie al font della tagline che è lo stesso dell’acclamata serie TV.

L’allusione allo show HBO fatta da Trump però non è piaciuta al network che si è mostrato non poco contrariato dal fatto che una delle caratteristiche più iconiche e riconoscibili de Il Trono di Spade sia stata utilizzata per scopi politici:

Non eravamo a conoscenza di questo messaggio e preferiremmo che il nostro marchio non venisse strumentalizzato a fini politici.

Anche il National Iranian-American ha biasimato l’operato social del Presidente degli Stati Uniti facendo anch’esso riferimento a Game of Thrones:

Donald Trump è un vero White Walker, un terrorista, un guerrafondaio che non perde occasione di trarre un guadagno politici da tutto.

Molto più “simpaticamente minaccioso” è il tweet di Maisie Willimas, interprete di Arya Stark, la quale ha citato la frase “Non oggi”, che riguarda direttamente il suo personaggio, per esprimere il suo dissenso nei confronti del post di Donald Trump:

Potrebbe piacerti anche