Game of Thrones: per Emilia Clarke l’incontro con Jon Snow è stato “strano”

Game of Thrones 7

Secondo la star di Game of Thrones, l’incontro tra Jon Snow e Daenerys  è stato qualcosa di strano

Dopo la bellezza di sette lunghissimi anni, l’episodio The Queen’s Justice, il terzo della settima stagione di Game of Thrones, ha visto finalmente l’incontro di due dei personaggi principali dell’acclamato show di HBO.

Il Re del Nord è approdato a Dragonstone per incontrare Khaleesi e, seppur in maniera fredda, quasi distaccata, con obiettivi a breve termine molto diversi e mettendo da parte le loro differenze, i due hanno stretto una solida e potente alleanza.

Nel corso di un’intervista ad Entertainment Weekly, la Madre dei Draghi ha definito alquanto “strano” l’incontro tra Jon e Daenerys:

Entrambi ci siamo detti: “Cosa ci fai sul mio set?”. È strano!. C’è un’altra folta chioma in città, e la cosa non mi piace!

Kit Harington ha concordato appieno con Emilia Clarke, aggiungendo:

Stavamo andando fuori di testa. Ho chiesto ad Emilia come si chiamano i suoi draghi. Quando lavori in un film e incontri la co-protagonista per la prima volta, inizi a sviluppare una certa chimica sullo schermo per tutto il tempo. In questo caso, conosci qualcuno da sette anni e vedi il suo personaggio sullo schermo per tutto il tempo. È un’esperienza unica per un attore incontrare l’altro personaggio e sapere che il mondo lì che guarda.

Cosa ne pensate di questo incontro. Vi ha soddisfatto, oppure lo avevate immaginato in maniera diversa? Fatecelo sapere con un commneto qui sotto!