Ritorno al Futuro, Storie mai narrate e linee temporali alternative – Recensione

La Recensione di Ritorno al Futuro, Storie mai narrate e linee temporali alternative

Ritorno al Futuro Fumetto Cover

L’avevo promessa e quindi eccomi qua, con la recensione di Ritorno al Futuro, Storie mai narrate e linee temporali alternative. Il fumetto di IDW, arrivato in Italia da poco tempo grazie ad ItalyComics, era un acquisto obbligato per un fan della saga quale sono.

Immaginate quindi la mia sofferenza nel vederlo appoggiato li, sulla mia scrivania, senza riuscire a trovare il momento giusto per poterlo leggere. Il fumetto di Ritorno al Futuro è un evento eccezionale, che richiede una pausa dalla frenesia dei nostri tempi per essere gustato appieno (una pausa che in questi giorni non ho avuto, come avrete intuito). Mi perdonerete quindi se sono arrivato con qualche settimana di ritardo; se avessi avuto una DeLorean DMC -12 in garage avrei saputo come rimediare, ma purtroppo non è così.

Nel futuro e nel passato… ma anche nel mentre, di lato, sotto e sopra il tempo

Forse avrei fatto meglio a parlarvi di fumetti, al plurale, considerato che l’albo si tratta di una raccolta di cinque differenti storie disegnate da vari artisti. Il fumetto di Ritorno al Futuro doveva infatti essere in realtà una miniserie, dove l’unico filo conduttore era il soggetto, curato nientedimeno che da Bob Gale.

Si, sto parlando proprio dello stesso Bob Gale co-creatore e co-sceneggiatore di Ritorno al Futuro, una pietra miliare del cinema anni ’80. Il che rende questi cinque racconti una sorta di prequel/sequel ufficiale della saga.

Ritorno al futuro Fumetto

Il titolo del fumetto è abbastanza eloquente. Nell’albo ritroveremo infatti i personaggi che abbiamo imparato ad amare sul grande schermo, impegnati in varie avventure che fanno da contorno a quanto visto su celluloide. Potremo quindi scoprire come hanno fatto a conoscersi Marty e Doc oppure come mai la macchina del tempo ha iniziato a funzionare male, dopo che Biff la rubò nel futuro. Ma anche saperne di più sulla vita di Clara prima dell’incontro con Doc, o su quella di Marty prima del fatidico 1985.

Molte di queste storie, e tante altre, sono narrate attraverso i ricordi di Emmett Brown (Doc), che le racconta ai figli Jules e Verne durante la costruzione del “treno del tempo”.

Ritorno al Futuro fumetto 2

I fan della saga scopriranno quindi numerosi ed interessanti retroscena di Ritorno al Futuro, potendo anche dare finalmente risposta a molte delle domande lasciate in sospeso nella trilogia cinematografica.

Cambiare la storia può essere molto pericoloso

Partiamo da quello che non funziona.

L’albo di ItalyComics, come già detto in precedenza, è una raccolta di cinque fumetti distinti che, pur ruotando tutti attorno alla figura di Doc, andrebbero letti separatamente. La voglia di rituffarsi in Ritorno al Futuro, però, prenderà presto il sopravvento anche su di voi, facendoveli divorare uno dietro a l’altro. Niente di più sbagliato. Avvertirete subito una forte discontinuità tra le storie narrate, e il tratto differente dei disegni, causato dai diversi artisti che hanno collaborato all’opera, non aiuterà di certo a mitigare questa sensazione.

Capiamoci, nell’albo i cinque racconti sono separati come se fossero stati dei comuni spillati (con tanto di copertine), ed è stata personalissima la scelta di leggerli tutto d’un fiato; ma forse la giusta direzione sarebbe stata quella di pubblicarli singolarmente, e non insieme in un unica raccolta. In Ritorno al Futuro Storie mai narrate e linee temporali alternative si viene infatti continuamente sbalzati avanti e indietro nel tempo, strattonati a destra e a sinistra della trama originale, senza mai sentirsi davvero “ritornati al 1985”.

Un paio di racconti, oltretutto, non sono nemmeno tanto ispirati, rischiando persino di rovinare quanto visto nei film a causa dell’introduzione di alcuni retroscena piuttosto goffi. Tragedia sfiorata comunque, state tranquilli… altrimenti la storia si sarebbe fatta davvero “pesante”.

Ritorno al Futuro Fumetto Cover 2

Altri racconti invece funzionano. Non solo sono convincenti dal punto di vista narrativo, ma riusciranno a strapparci anche qualche sorriso inatteso (come le pagine in cui Doc arriva per la prima volta nel futuro e sarà impegnato a trovare un modo originale per guadagnare i soldi necessari a far volare la DeLorean). Queste sono infatti le avventure che tengono in piedi il fumetto, dove viene data anche risposta alle domande dei fan lasciate in sospeso per oltre 25 anni.

Ogni racconto, poi, è ricco di riferimenti alla trilogia originale. Sovente troveremo infatti citazioni, tra oggetti e indizi nascosti durante la narrazione. Piccole perle che sono rivolte, chiaramente, ai soli fan di Ritorno al Futuro. Come lo è Ritorno al Futuro Storie mai narrate e linee temporali alternative, del resto.

70%
Voto finale

Ritorno al Futuro, Storie mai narrate e linee temporali alternative

Nel complesso, Ritorno al Futuro: Storie mai narrate e linee temporali alternative, si è rivelato un buon fumetto, utile a comprendere meglio la storia dietro alla saga e ricco di riferimenti alla trilogia cinematografica. Certo, c'è anche stato qualche scivolone, ma nulla a cui una DeLorean volante non possa porre rimedio. Consigliato ai fan! (Ma solo a loro...)

  • Troverete le risposte alle domande che conservate da 25 anni...
  • ... ma i "salti temporali" non sono così piacevoli come ricordavamo
  • Doc (e il fumetto) diverte, ma continua a fallire nei suoi esperimenti