Cinque domande ad Enrico Nebbioso, creatore di Curami

Alla Sagra dei Fumetti di Verona organizzata da Think Comics!, abbiamo incontrato numerosi autori, disegnatori, sceneggiatori ed artisti. Tra questi c’era il simpaticissimo Enrico Nebbioso che, molto gentilmente ci ha concesso questa intervista esclusiva.

Nota per il lettore: l’intervista non è stata rivista in nessuna delle sue parti, ma è stata trascritta esattamente come c’è stata rilasciata!

[Prima di iniziare l’intervista vera e propria]
Scrivi pure Nebbioso. Sono anni che Enrico non mi chiama nemmeno mia madre, a meno che non mi dica “Enricooooo!”.


Chi è Nebbioso?
Sceneggiatore, scrittore, fondatore di Cyrano Comics. Faccio un sacco di cose e mi vergogno per la maggior parte di esse, per questo motivo bevo un sacco per dimenticare!

Qual è la tua ultima opera e di cosa tratta?
L’ultima cosa uscita in ordine di tempo è Curami – Senza cura che è un ipotetico continuato-prequel-cosasuccedecontemporaneamente di Curami 1, uscito nel 2013 ed è un porno!

C’è qualche persona alla quale ti sei ispirato?
AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH!

Progetti per il futuro?
Con Cyrano stiamo sviluppando un fumetto nuovo che si chiamerà “The Locals” che parla di supereroi di Verona che, essendo supereroi MOLTO locali, saranno anche molto poco credibili. Ci sarà un supereroe difensore di diritti dei lavoratori che sarà ovviamente un nero, ci saranno poi altri personaggi già comparsi all’interno dei nostri fumetti tra cui Pigeon-man e cose di questo genere. L’idea è di prendere in giro quello che sono i fumetti supereroistici che vediamo normalmente in giro, per cui tutto si svolgerà sempre su un’impronta abbastanza comica.

Visto che siamo su JustNerd, ti consideri una persona nerd?
Chiedetelo a mia moglie e vi saprà dire che, sì, purtroppo sono una persona molto, molto nerd. Lei sarebbe una designer, solo che gli oggetti di design sono stati sostituiti completamente da pupazzetti di vario genere.


L’intervista con Nebbioso è stata una delle più divertenti fatte fin’ora e la sua simpatia viene trasmessa anche tra le pagine delle sue opere. Se il buon Nebbioso è d’accordo collaboreremo ancora con lui per sfornare altre esilaranti interviste.

Curami  – Senza cura (che ho ovviamente acquistato, non sia mai che io mi faccia sfuggire un fumetto porno…) alla seconda pagina riporta testuale:

“Ogni riferimento a fatti o persone è puramente casuale. Fatevi quindi un esame di coscienza e vedete di non rompere troppo le balle”.
Semplicemente meraviglioso!

Potrebbe piacerti anche