Netflix fa sul serio con i videogiochi, creando il suo primo studio di sviluppo interno

Netflix

Se con l’arrivo dei videogiochi per dispositivi mobili sulla piattaforma di video streaming Netflix aveva annunciato il suo interesse in questo settore, ora l’azienda intende affermarsi nel campo creando un proprio studio di videogiochi, che sarà guidato da Marko Lastikka, ex dirigente di Zynga ed Electronic Arts.

Da tempo sappiamo che il colosso californiano dello streaming video era interessata a realizzare un suo studio, avendo acquistato altri sviluppatori di terze parti come Oxenfree’s Night School Studio e Next Games. Dopo il puzzle RPG Stranger Things: Puzzle Tales, questa nuova impresa riguarderà però uno studio di videogiochi costruito da zero, che si unirà a Next Games a Helsinki, in Finlandia, che secondo Netflix “ospita alcuni dei migliori talenti videoludici del mondo”.

A quanto pare, l’azienda intende sviluppare principalmente giochi legati ai sui spettacoli più famosi, come già intuibile dall’arrivo di una manciata di giochi basati sulla serie Stranger Things e il già annunciato The Queen’s Gambit Chess.

Non sappiamo se lo studio guarderà oltre ai dispositivi mobili ma, per il momento, si tratta già di un passo importante per l’azienda.

Netflix Gaming

“La nostra strategia finale consiste nel fare in modo che ci sia un gioco su Netflix per tutti i nostri membri. Abbiamo molti membri, un gruppo di pubblico eterogeneo, e quindi vogliamo assicurarci di avere una varietà di giochi in grado di servire tutti i membri”, ha dichiarato Leanne Loombe, responsabile dello sviluppo dei giochi di Netflix.

Tuttavia, recentemente il gigante dello streaming globale ha annunciato una partnership con la grande azienda di videogiochi Ubisoft, con l’intenzione di sviluppare un sequel per Valiant Hearts e una nuova versione di The Mighty Quest for Epic Loot con elementi roguelike. La partnership porterà anche una serie televisiva di Assassin’s Creed in live-action, insieme a un nuovissimo gioco mobile del franchise che sarà sempre un’esclusiva Netflix.

Gli abbonati potranno accedere e scaricare gratuitamente il crescente elenco di videogiochi per dispositivi mobili di Netflix dall’app di Netflix o dal Google Play Store, oppure come singoli giochi sull’App Store di iOS.

Nel frattempo, il crescente interesse di Netflix per l’industria dei videogiochi ha portato anche all’arrivo di una serie di show televisivi basati proprio sui videogiochi. Tra questi non possiamo non citare il successo di Arcane (basato su League of Legends) e Cyberpunk: Edgerunners (basato su Cyberpunk 2077), oltre a un adattamento live-action di Horizon Zero Dawn in lavorazione.

Fonte: Comunicato Stampa

Il Negozio delle Necessita Mobile Ads 2