Kengan Ashura 2: trailer e mese di uscita della Parte 2 dell’anime

kengan ashura anime netflix

Netflix ha pubblicato il nuovo trailer dei nuovi episodi di Kengan Ashura 2, seconda stagione dell’anime basato sull’omonimo manga di Yabako Sandrovich e Daromeon, con questa  parte 2 che ha anche un mese di uscita.

Attese al debutto in streaming il prossimo agosto, le puntate finali della seconda stagione segnerà la conclusione della storia originale con le finali del Torneo di Annientamento Kengan.

La prima parte Kengan Ashura 2 ha debuttato su Netflix il 21 settembre 2023, mentre la stagione d’esordio, sempre divisa in due parti, è arrivata sul catalogo del colosso dello streaming a luglio e a ottobre del 2019.

Seiji Kishi (Danganronpa The Animation, Yūki Yūna wa yūsha de aru) dirige la serie anime presso Larx Entertainment, con Makoto Uezu (Akame ga Kill!, Arusurān Senki) che si è occupato composizione della serie mentre Kazuaki Morita (Tsuki ga Kirei, Assassination classroom) è accreditato come character designer.

Trama di Kengan Ashura

Sin dall’epoca Edo, in alcune zone del Giappone si tengono combattimenti all’interno di arene, dove imprenditori e ricchi commercianti fanno combattere i loro campioni sia per scommettere ingenti somme di denaro sia  ingaggiano dirimere controversie o aumentare il loro prestigio e la loro influenza economica.

Al giorno d’oggi questi “gladiatori privati” combattono ancora segretamente per i grandi manager di tutto il mondo.

In epoca moderna, questi combattimenti avvengono ancora in forma segreta tra i grandi imprenditori di tutto il Mondo. Ōma Tokita, soprannominato Ashura, è un combattente dal misterioso il cui destino si incrocia per caso con quello di Kazuo Yamashita, un uomo di mezza età pauroso e remissivo al servizio di Nogi, uno scaltro uomo d’affari senza scrupoli. I due si ritroveranno coinvolti, per mano di Nogi, in un pericoloso torneo denominato Kengan.

Il manga originale

Scritto da Yabako Sandrovich e disegnato da Daromeon, il manga Kengan Ashura è stato serializzato sulla rivista digitale Ura Sunday di Shōgakukan dal 2012 al 2018 per poi essere raccolto in 27 volumi tankōbon. L’opera in Italia è arrivata nel 2019 con Panini Comics tramite l’etichetta Planet Manga.

fonte