È morto Chadwick Boseman, la star di Black Panther

chadwick boseman

All’improvviso il cielo del Wakanda è stato squarciato da un un fulmine di immensa tristezza perché è giunta inaspettata la notizia delle morte di Chadwick Boseman, 43enne attore statunitense protagonista di Black Panther.

Addio a Chadwick Boseman, l’attore di Black Panther che si è spento improvvisamente la notte scorsa

Boseman si è spento qualche ora fa per colpa di un cancro al colon, malattia di cui l’attore non aveva mia parlato pubblicamente e che gli era stata diagnosticata per la prima volta nel 2016.

Nonostante le sue condizioni di salute fossero serie, l’attore ha continuato a lavorare alacremente a produzioni importanti, prime fra tutte quelle di casa Marvel che lo avevano visto non solo come primo attore afroamerciano protagonista di un cinecomic interamente dedicato al personaggio di Black Panther, pellicola che è stata un vero successo di critica e di pubblico tanto da ottenere la nomination (prima volta per un film basato sui fumetti) all’Oscar come miglior film.

La notizia è stata diffusa da un comunicato stampa che lo staff dell’attore, nato il 29 novembre 1976 nella Caroline del Sud, ha diffuso tramite Twitter:

All’inizio della sua carriera Boseman ha vestito i panni di iconici personaggi afroamericani come Jackie Robinson in “42” e James Brown in “Get on up”, mentre ultimamente è apparso in “Da 5 bloods” di Spike Lee e nel sequel di “Black Panther” previsto per il 2022.

GRande commozione da parte dei suo colleghi “supereroi”, come Brie Larson, Mark Ruffalo e tanti altri che hanno affidato a Twitter tutti i loro messaggi di incredulo cordoglio.


Ora più che mai ci sentiamo di dire: Wakanda per sempre, perché Chadwick sarà sempre il nostro Black Panther, il re che comunque ci aspettiamo di veder apparire da un momento all’altro come in Endagme spuntando da un portale.

Il Negozio delle Necessita Mobile Ads 2