Blue Lock arride al Giappone che batte la Germania con la maglia disegnata dall’autore del manga

giappone batte germania indossando maglie blue lock

Impresa storica per il Giappone che batte la Germania ai mondiali di calcio che si stanno svolgendo in Qatar.

Anche il manga Blue Lock festeggia l’esordio con il botto della nazionale nipponica visto che le maglie della rappresentativa del Sol Levante sono state disegnate dall’autore del manga Muneyuki Kaneshiro.

I fan del manga / anime hanno subito paragonato il fantastico risultato sul campo di Al Rayyan con l’arco narrativo dell’opera di Kaneshiro che racconta proprio della preparazione  del Giappone per i mondiali del 2022.

Il manga, infatti, narra delle conseguenze della disastrosa spedizione della nazionale nipponica ai Mondiali di calcio del 2018. La rappresentativa del Sol Levante fatica a riorganizzarsi e quello che manca alla nazionale giapponese è un attaccante micidiale, una punta in grado di risolvere le partite più difficili e ribaltare le gare che sembrano ormai perse. La federazione calcistica nipponica (Japan Football Union) vara così un duro programma che ha l’obiettivo di ricercare giovani e promettenti calciatori in vista dei mondiali del 2022.

Isagi Yōichi, un attaccante, riceve l’invito per partecipare a questo programma, proprio subito dopo che la sua squadra perde la possibilità di accedere alle nazionali a causa sua, che nel momento decisivo passò la palla a un compagno meno esperto invece che tentare di tirare lui stesso.

L’allenatore del programma sarà Ego Jinpachi, il cui obiettivo è quello di “distruggere il calcio perdente giapponese” con un metodo rivoluzionario: isolare 300 giovani e promettenti attaccanti in una struttura simile a una prigione, chiamata “Blue Lock” e sottoporli a un rigoroso allenamento volto a creare “l’attaccante più egoista e migliore del mondo”.

Ovviamente per i meno giovani come il sottoscritto non si possono ignorare anche i riferimenti allo spokon manga pallonaro per eccellenza, ovvero Holly e Benji (Captain Tsubasa) che, in passato, ha narrato proprio la vittoria del Giappone contro i tedeschi nella finale del mondiale giovanile.

Diciamoci la verità, con gli azzurri a casa per non aver centrato la qualificazione, siamo convinti che buona parte dei tifosi italiani, dopo aver visto il Giappone che batte la Germania, abbiano iniziato a fare il tifo per gli eredi di Oliver Hutton, Benji Price e Mark Lenders.

Il Negozio delle Necessita Mobile Ads 2