Sab 20 Luglio, 2024

Le News della settimana

spot_img

Potrebbe interessarti

Arkham Asylum: Max ha accantonato la serie TV in live action

Se siete tra coloro che attendevano l’arrivo della serie live action di Arkham Asylum, oggi abbiamo brutte notizie per voi. La serie – che non è un adattamento live-action del gioco di Rocksteady, tanto per essere chiari – è stata ufficialmente accantonata da HBO Max.

Nell’ottobre del 2022, Antonio Campos era pronto a diventare showrunner della serie. Aveva grandi progetti e l’intenzione di portarci qualcosa di più dall’universo di The Batman di Matt Reeves, ma ora le fonti dicono che la sua versione non andrà più in porto. C’è ancora la possibilità che qualcun altro prenda in mano il Batarang e ci regali un nuovo progetto nel manicomio più inquietante di Gotham, ma le speranze sono ben poche.

Batman Arkham Asylum

Arkham Asylum, la serie live action ambientata nell’universo di Batman di Matt Reeves, non si farà più

Non è la prima volta che la serie subisce una battuta d’arresto. Annunciata inizialmente nel luglio 2020, la serie avrebbe dovuto essere incentrata sul dipartimento di polizia di Gotham. Terrence Winter era a bordo per scrivere e produrre esecutivamente lo show, ma ha lasciato nel novembre 2020 a causa di divergenze creative. È entrato quindi in scena Joe Barton, ma sembra che neanche lui fosse della partita.

Matt Reeves ha menzionato nel 2022 che lo show sul dipartimento di polizia di Gotham si era evoluto nello show di Arkham Asylum. Lo ha descritto come un “film horror o una casa infestata che è Arkham”. Campos si è poi unito al progetto, ma poco dopo James Gunn e Peter Safran hanno preso il controllo dei DC Studios, con grandi progetti di reboot dell’intero universo DC. Nel dicembre 2023 Gunn ha persino dichiarato che la serie era ancora in fase di sviluppo: avrebbe dovuto far parte del nuovo DCU, non del mondo di Batman.

Detto questo, la serie TV de Il Pinguino arriverà a Max a settembre, con Colin Farrell che tornerà a vestire i panni del supercattivo. E Reeves è al lavoro su The Batman Parte 2, anche se per quello dovremo aspettare l’ottobre 2026.

Nel frattempo, Gunn e Safran sono impegnati nel reboot dell’universo cinematografico e televisivo della DC. È in lavorazione il nuovo film su Superman, interpretato da David Corenswet, e una serie televisiva su Lanterna Verde che ha ottenuto il via libera. Quest’ultima sarà un’opera originale della HBO e non una serie di Max, grazie a una nuova divisione dei contenuti annunciata da Casey Bloys, boss della HBO e di Max.

Quindi, anche se il manicomio di Arkham per ora è stato abbandonato, c’è ancora molto da aspettarsi da Gotham.

Ultimi Articoli