Aladdin 2: Will Smith sarà nuovamente il genio nel sequel del film Disney

Aladdin Will Smith Genio

Dopo lo schiaffo agli Oscar di Will Smith, tutti ci siamo fatti molte domande su come sarebbe stata la carriera dell’attore in futuro. Ebbene, sembra proprio che Will Smith riprenderà il suo ruolo del Genio in Aladdin 2, il sequel del film Disney uscito nel 2019, il che significa che deve essere tornato nelle grazie della major di Topolino.

Si tratterebbe del suo primo ruolo in un film dopo l’incidente dell’Oscar, se escludiamo il suo possibile ritorno in un altro sequel che lo vede protagonista: Io Sono Leggenda 2. The Sun sostiene che Smith avrà un ruolo ancora più importante nel sequel, ora in via di sviluppo.

“Questo sarebbe uno dei primi film che Will ha girato dopo lo schiaffo degli Oscar ed è abbastanza sorprendente, dato che sarà per un film per bambini. Ha lavorato molto su se stesso e l’opinione comune è che, quando il film uscirà, sarà già tutto passato. Il primo film è stato un grande successo, quindi sarebbe sciocco non farne un altro, e sarebbe un vero peccato dover rivedere il cast di Will per quello che è successo. Per questo motivo la Disney è intenzionata a sostenerlo e a riportarlo all’ovile.”

Aladdin

Il sequel è stato annunciato ufficialmente tre anni fa e Guy Ritchie sarebbe dovuto tornare a dirigere il film, ma l’ultima volta che ne abbiamo sentito parlare il film era stato bloccato. L’attore di Aladdin, Mena Massoud, aveva infatti precedentemente dichiarato:

“Non so se c’è movimento. C’è stato un cambiamento con gli sceneggiatori e stanno lavorando a una nuova bozza. È tutto quello che so. Se Aladdin 2 si farà, sarà fantastico. Penso che dovrebbe accadere. Dan Lin e Jonathan Eirich della Rideback Productions, che si sono occupati dei film Lego e di Aladdin, vogliono essere sicuri di fare le cose per bene. Quindi, se vedremo Aladdin 2, non sarà affatto basato sulla versione animata. Sarà una storia originale del tutto nuova”.

Disney ha rimosso dai suoi piani diversi attori in passato per aver fatto, o detto, cose mal viste dallo studio. È difficile quindi credere che abbia deciso di ingaggiare nuovamente Will Smith per il ruolo del Genio di Aladdin 2, ma tutto è sempre possibile. Hollywood è pur sempre Hollywood.