Not Enough Mana, su Kickstarter un drinking game (di pozioni?)

Not Enough Mana è su Kickstarter:  ecco la campagna del drinking game in cui solo il mago più assetato potrà avere la meglio sugli altri, a suon di magie, carte e… bevute!

Scopriamo qualcosa in più su questo party game, che si preannuncia davvero “spiritoso”.

Not Enough Mana, un magico drinking game su Kickstarter

Not Enough Mana, or a potion drinking card game of wizardly struggles, educated choices and regret when choices backfyre (e già solo ricordare tutto il nome è una sfida, anche da sobri) è un titolo da 3 a 6 giocatori la cui durata è tra 60 e 120 minuti; o meglio, dipende dalla resistenza dei giocatori.

Lo scopo del gioco è portare a zero il mana degli avversari giocando carte e lanciando incantesimi. Giocare carte ha un costo in mana, ed essere bersagliati da un incantesimo fa perdere mana. Va bene, ma allora il mana come si guadagna? Il mana si ottiene bevendo “pozioni”.

A questo punto ogni altra spiegazione diventerebbe superflua, se non fosse che la struttura di gioco sembra interessanti, con una grande variabilità di carte ed eventi che influenzano tutti i giocatori. Potete dare un’occhiata direttamente alla pagina di Not Enough Mana su Kickstarter a quello che si presenta come un titolo caciarone ma che forse nasconde una complessità non immediatamente visibile.

L’autore del gioco, che uscirà edito da Superhot, è Paweł Piskorski. Non vorremmo proprio essere nei panni dei fegati del team dopo il playtesting del gioco!

Per poter finanziare Not Enough Mana si parte con un contributo minimo di 25 euro, ma non ditemi che non vi ingolosisce la Archimage Edition a 39 euro con materiali migliorati e 6 bicchierini per le “pozioni” che preferite! La consegna è prevista per Gennaio 2022.

E ricordate: bevete “pozioni” responsabilmente… ma giocate a più non posso!

Mostra Commenti (0)
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments