Vikings 6: recensione dell’episodio 13 “The Signal”

History Channel, con “The Signal”, ci propone una puntata cruciale della serie TV creata da Michael Hirst che mostra nuovi scenari per il futuro del regno dei Norreni e per l’impero dei Rus guidato da Oleg.

Come sempre arriva una “allerta spoiler” grande quanto una casa, per cui non continuate oltre se siete suscettibili!

Nella nuova puntata di Vikings 6 Il regno di Kattegat è a un bivio e la scelta del futuro sovrano non è così scontata

Il tredicesimo episodio di Vikings 6 offre nuovi spunti per la successione al trono di Kattegat: come abbiamo avuto modo di vedere ed eventualmente leggere dalla precedente recensione, il grande Bjorn Ironside è morto e dunque è vacante il trono del sovrano. Nella capitale norrena fervono i preparativi per l’elezione e i pretendenti si presentano pubblicamente per ingraziarsi i voti del popolo. Si tratta di una sfida tutta al femminile: da una parte abbiamo Gunnhild, eroica shield-maiden e vedova di Bjorn; dall’altra Ingrid, la concubina del defunto re.

Ma mente procedono le elezioni, ecco che a Kattegat si vedono loschi individui entrare in città: vestono di nero e sono armati di tutto punto, potrebbero persino sembra dei rus camuffati da vichinghi, ma niente può prepararci a un ritorno inaspettato: Re Harald Finehair è tornato, sostenuto da un nuovo e possente alleato e del suo esercito.

Nonostante fosse caduto in disgrazia e prigioniero dei rus di Oleg, ancora una volta Harald ritorna a far parlare di sé, sottolineando il fatto – e per una volta sono d’accordo con lui – che egli è senza ombra di dubbio Re di tutta la nazione vichinga, in quanto vincitore delle votazioni a cui hanno partecipato tutti i regni vichinghi per eleggere il capo di tutti norreni.

Ma sarà vero che Harald ha messo da parte invidia, ambizione e gelosia per regnare saggiamente su Kattegat e tutti i suoi abitanti? Nel corso delle varie serie abbiamo imparato a conoscere l’ambiguità di questo personaggio e la sua la sua sete di potere, nel tentativo – per il momento vano – di superare in fama e gloria il grande Bjorn, figlio di Ragnar.

S6 E13 The Signal 01

La vendetta di Itzverk

Parallelamente anche a Kiev, stanno per nascere le premesse per un avvicendamento al regno dei rus.

Nella puntata precedente “All change” si è finalmente palesato a Ivar e Itzverk il redivivo principe Dir che sta tramando per tornare al potere, con l’intento di sottrarre il principino Igor dalle grinfie di Oleg, coadiuvato in questo anche dall’insospettabile Katia. Ma prima che il piano scatti assistiamo – finalmente mi sento di aggiungere – alla rivalsa di Itzverk su Ivar, con i due che avranno persino uno scontro fisico piuttosto duro. In effetti i due fratelli hanno apparentemente sempre convissuto in pace in terra russa, ma presto o tardi le vecchie ostilità dovevano per forza riemergere. Ricordiamo che, quando Ivar regnava dispoticamente su Kattegat, aveva fatto epurazione del suo stesso popolo, condannando al rogo persino la compagna di Itzverk. Questo risentimento esplode improvvisamente e finalmente vediamo l’orgoglio di Itzverk riemergere, per poi placarsi prima di commettere l’irreparabile. Da troppo tempo il confronto fra i due tardava a sfociare e quasi alla fine della stagione li vediamo affrontarsi.

Probabilmente uno dei due alla fine soccomberà ma ho come l’impressione che avverrà solo alla conclusione della serie.

S6 E13 The Signal 02

La tempesta di Thor

Nel mezzo di queste diatribe, tra Kattegat e Kiev, ricordiamo sempre la spedizione di Ubbe e Kjetil verso la terra dorata a occidente che ora assume tratti drammatici: infatti le due piccole imbarcazioni vichinghe sono sorprese nel bel mezzo dell’oceano da una grande tempesta, come quella che il dio Thor scatenò quando tentò di pescare all’amo il gigantesco serpente marino Jormungand.

Riusciranno i due equipaggi a salvarsi per giungere sani e salvi nella leggendaria terra descritta da Othere?

Il piano i Ivar e del principe Dir andrà a buon fine? Saranno in grado di scappare da Kiev sotto gli occhi del tirannico Oleg?

E in ultimo, che cosa ha in mente Re Harald per Kattegat? Cercherà forse di unirsi in matrimonio alla vedova di Bjorn per rafforzare la sua posizione di legittimo regnante? Si sbarazzerà della misteriosa Ingrid e del mercenario Eric il Rosso?

Avete visto anche voi questo episodio di Vikings 6 su Tim Vision? Che cosa ne pensate dello scontro tra Ivar e Itzverk? Fatecelo sapere con un commento!