La migliore città dove vivere è Tokyo. Ecco perché

tokyo

Vi siete mai chiesti qual è la migliore città dove vivere? Quale sia il posto del mondo dove opportunità e qualità della vita vanno a braccetto? Ebbene, secondo la rivista finanziaria Global Finance al top della classifica delle città migliori dove trascorrere la propria vita c’è Tokyo.

Secondo il mensile USA Global Finance Tokyo è la migliore città dove vivere, un exploit della capitale giapponese dovuto a un motivo ben preciso

La capitale del Giappone, sogno proibito di milioni di nerd e otaku (compreso il sottoscritto), ha inaspettatamente preceduto città solitamente in cima a questo tipo di classifiche come la sempre ambita Londra, l’affascinante Singapore e l’inossidabile New York che occupano, in quest’ordine, i primi quattro posti la graduatoria redatta dal mensile statunitense. L’indagine di Global Finance ha evidenziato come, nel complesso, molte città asiatiche abbiano ricevuto un ottimo punteggio con Seoul all’ottavo posto, Hong Kong all’11° e le giapponesi Osaka e Fukuoka al 18° e 34° posto, rispettivamente.

Akihabara

Tuttavia, anche se le città nipponiche solitamente fanno registrare sempre buoni posizionamenti, solitamente sono tra le seconde linee, non raggiungendo mai posizioni di vertice a causa del loro alto costo della vita e della difficile integrazione sociale e scolastica percepita dagli stranieri, soprattutto da coloro che provengono dal mondo occidentale.

Ecco per quale motivo Tokyo è risultata vincente

Ma allora, come mai quest’anno Tokyo è risultata vincitrice? Come mai la città simbolo del Giappone si è rivelata essere un’oasi davvero felice?

La stessa rivista Global Finance prende atto che la classifica di quest’anno è figlia, in qualche modo, dei nuovi parametri e criteri applicati per stilare la graduatoria 2020. Le città sono state valutate in base a otto parametri: forza economica, ricerca e sviluppo, interazione culturale, vivibilità, ambiente, accessibilità, PIL pro capite e, udite udite, mortalità legata al COVID-19.

L’indagine, mentre rilevava che Tokyo aveva ottenuto punteggi mediamente buoni nella maggior per la maggior parte dei parametri presi in considerazione, prendeva atto di un boost extra legato alla situazione legata all’emergenza Coronavirus. La capitale nipponica, infatti, ha fatto registrare, in proporzione, un numero notevolmente ridotto di morti per COVID-19 per un paese con una popolazione così elevata (circa 127 milioni di abitanti). Al contrario, l’elevato numero di vittime verificatosi nel Regno Unito e negli USA durante la pandemia, ha ridotto sensibilmente i punteggi totali di Londra e New York. Bisogna infatti dare atto, al governo Giapponese e all’amministrazione cittadina di Tokyo, di essere riusciti (al momento) a controllare il diffondersi dell’epidemia senza fare un pesante ricorso a severe misure restrittive.

Se fino a ieri le vacanze in Giappone rappresentavano un must per tutti i nerd, siamo certi che il titolo di migliore città dove vivere assegnato a Tokyo starà senz’altro facendo sognare ancora di più milioni di appassionati a cui piacerebbe trasferirsi per studio o per lavoro nella capitale nipponica, immergendosi nell’affascinante passato del Giappone e allo stesso tempo vivendo un presente costantemente proiettato nel futuro.

Fonte: SoraNews24

guest
0 Commenti
Feedback in ordine
Vedi tutti i commenti
...e questo?
colosseo LEGO 10276 Colosseum
Il set LEGO Colosseo è disponibile in vendita da oggi