L’Attacco dei Giganti: inaugurate le statue di Eren, Mikasa e Armin nella città natale di Hajime Isayama

statue attacco dei giganti

Lo scorso 7 novembre in Giappone a Hita, prefettura di Ōita, città natale di Hajime Isayama, è stata inaugurata un’installazione artistica comprendente le statue di Eren Jaeger, Mikasa Ackermann e Armin Arlert, i tre protagonisti principali de L’Attacco dei Giganti (Shingeki no kyojin), il manga opera di Isayama.

In Giappone, nella città natale di Hajime Isayama, sono state inaugurate le statue di Eren, Mikasa e Atmin, i protagonisti de L’Attacco dei Giganti

Le statue, posizionate ai piedi della diga di Miho, come se i tre fossero effettivamente ai piedi delle possenti mura descritte nel manga, ricreano la famosa scena dell’attacco del Gigante Colossale che, con un calcio, aprì una breccia nel Wall Maria. Le statue, infatti, presentano i tre adolescenti increduli davanti alla scena che nessuno avrebbe mai creduto potesse verificarsi.

statue attacco dei giganti hita

A tagliare il nastro è stato lo stesso Hajime Isayama, il quale in passato aveva rivelato che l’ispirazione del manga era nata proprio in quelle zone, guardando le montagne che circondavano la sua città natale. Il mangaka, durante l’inaugurazione, ha rivolto anche un pensiero di ringraziamento ai circa 200 invitati alla cerimonia:

Sono molto grato di essere stato invitato a questo importante evento. La statua è impressionante. Momenti come questo sono ciò che mi spinge a continuare a lavorare sodo perché significa che il mio lavoro sta raggiungendo e ispirando molte persone nel mondo.

Per quanto riguarda il manga manca, posso dire che manca l’1 o il 2 per cento per finirlo, aspettatevi quindi una sua conclusione tra poco.

Trama del manga

In un universo alternativo la razza umana è stata quasi sterminata dall’avvento dei Giganti, colossali creature umanoidi all’apparenza privi di intelligenza che divoravano gli uomini più per piacere che per fame. I sopravvissuti si sono così rinchiusi all’interno di città circondate da mastodontiche mura contenitive alte più del più grande dei giganti.

Eren è un adolescente che vive in una di queste città, dove non si vede un gigante da oltre un secolo, ma presto un orrore indicibile si palesa alle porte della città con un gigante molto più alto del normale e molto più intelligente  che abbatte le mura seminando morte e distruzione tra la popolazione.

Vinto il terrore iniziale, Eren si ripromette di eliminare ogni singolo gigante, per vendicare la sua famiglia perita nell’attacco e tutta l’umanità intera, arruolandosi tra le fila dell’Armata Ricognitiva, corpo militare composto da soldati che affrontano i giganti con lo scopo di ucciderli servendosi di una particolare attrezzatura. Al suo fianco si stringono, in questa nuova avventura, i suoi più cari compagni d’infanzia: Mikasa Ackermann e Armin Arlert.

Fonte: Kudasai

guest
0 Commenti
Feedback in ordine
Vedi tutti i commenti
...e questo?
PS5 Venezia
PS5 è disponibile anche in Italia e Sony festeggia tingendo Venezia di blu