La NASA ha svelato il costo per il ritorno sulla Luna

uomo sulla luna apollo 11

La NASA ha finalmente pubblicato il prospetto del costo totale da affrontare per riportare un americano sulla Luna entro il 2024.

In un report di 74 pagine pubblicato ieri, l’Agenzia Spaziale statunitense ha messo nero su bianco la stima delle voci di spesa e della totalità del budget necessario per il programma Artemis: esso si attesta in 28 miliardi di dollari per il periodo tra il 2021 e il 2025.

Vediamo insieme cosa può significare ciò per le nostre speranze di rivedere presto un essere umano sulla Luna.

28 miliardi di dollari in 5 anni: questo è il costo stimato dalla NASA per riportare un astronauta sulla Luna entro il 2024

Ora viene la parte più difficile per l’Agenzia Spaziale, ovvero garantirsi i fondi necessari per portare avanti il programma Artemis. Non sarà sicuramente facile per l’amministratore Jim Bridenstine ottenere gli stanziamenti dal parlamento USA: basti pensare che, durante l’ultima “lotta” per i finanziamenti avvenuta a luglio, la NASA ha visto accordarsi 600 milioni di dollari, una cifra molto inferiore ai 3,2 miliardi richiesti!

Sono ormai lontani i tempi della corsa allo spazio degli anni ’60 quando, per battere i rivali sovietici, all’Agenzia Spaziale USA veniva garantito un budget virtualmente illimitato. Già dopo l’Apollo 11, infatti, il programma subì un brusco ridimensionamento in termini di interesse e finanziamento, tanto da dover annullare ben 3 missioni previste: l’Apollo 18, 19 e 20.

Per ora dalla NASA hanno fatto sapere di essere ancora in orario sulla tabella di marcia per il 2024. Vedremo nei prossimi mesi se si riuscirà a mantenere la promessa, o se la Luna, per noi, sarà ancora lontana come lo è stata negli ultimi 48 anni.

...e questo?
Asteroide
deGrasse Tyson avverte che un asteroide potrebbe colpire la Terra (ma non c’è da preoccuparsi)