Solo: A Star Wars Story, secondo Ron Howard un sequel non è nei programmi

Ancor prima dell’arrivo nelle sale di Solo: A Star Wars Story, i fan stavano già immaginando in quali avventure sarebbe finito l’iconico personaggio protagonista del film, Han Solo, in vista di un sequel. Il film non ha ottenuto il successo desiderato ed ora i piani per una proseguo della storia potrebbero essere cambiati, nonostante i rumor degli ultimi giorni.

Il sequel di Solo: A Star Wars Story si farà? Secondo Ron Howard, al momento, non è in programma

Il film ha ottenuto uno dei minori incassi nella storia del franchise, nonostante la risposta di pubblico e critica sia stata più che positiva.

Non c’è un sequel in programma per ora, ed è strano. Far parte di un film che ha avuto un successo “nascosto” è stato particolare, un tipo di riscontro che solitamente non ti aspetti.

Con queste parole di Ron Howard ai microfoni di Radio Andy su SiriusXM ha chiaramente fatto capire quanto un film come questo, apprezzato dagli spettatori ma con un guadagno al botteghino molto basso per gli standard di Star Wars, possa rendere felici a metà.

Lucasfilm sperava di proseguire le avventure del pilota del Millennium Falcon, ma i bassi numeri al botteghino e le cattive recensioni dell’ultimo episodio di Star Wars hanno fatto cambiare idea alla produzione.

Solo: A Star Wars Story

 

Ora lo studio ha ben altri programmi, puntando su serie TV di successo come The Mandalorian che ha da poco ottenuto 15 nomination agli Emmy Awards. Con l’annunciata terza stagione e altre serie TV ambientante nella galassia lontana lontana in arrivo su Disney+, lo studio sembra non aver al momento intenzione di realizzare alcun spin-off o sequel.

Solo è stato diretto originariamente da Chris Miller e Phil Lord (The LEGO Movie) che si ritirarono dalla produzione prima della fine delle riprese, portando Ron Howard a completare il film. Il regista ha anche messo le cose in chiaro sul fatto che gli era stata offerta la possibilità di dirigere La Minaccia Fantasma:

Non era una cosa ufficiale e non c’erano sceneggiature, solo una chiacchierata con Lucas allo Skywalker Ranch. Mi disse “Penso che la tecnologia abbia quasi raggiunto il punto da permettermi di realizzare i prossimi tre film, vorresti farne uno? Vorrei chiedere anche a Steven Spielberg e Robert Zemeckis”. Alla fine ho detto a George la stessa cosa che penso abbiano detto Steven e Bob: “Dovresti farli tu, George”. E così è stato. Non volevo esagerare, ero lusingato che mi avesse tenuto in considerazione ma a quel tempo avevo appena lanciato la Imagine Entertainment ed avevo troppo da fare.

E voi, siete tra quelli che vorrebbero un sequel per Solo: A Star Wars Story? Scrivetelo nei commenti!

Fonte: CB

...e questo?
jurassic world dominion
Jurassic World Dominion: si torna su Isla Sorna con Sam Neill e Laura Dern