Pirati dei Caraibi 6: Lee Arenberg afferma che Disney starebbe discutendo del nuovo capitolo

Tre anni dopo l’uscita del quinto, incerto, capitolo della saga piratesca Disney, la Casa di Topolino sembra stia discutendo i dettagli della lavorazione di Pirati dei Caraibi 6. È Lee Arenberg, meglio conosciuto come il pirata Pintel, a dare la notizia.

Abbiamo davvero avvistato una nuova pellicola all’orizzonte?

L’interprete del pirata Pintel afferma che Disney starebbe definendo le direttive per avviare la produzione di Pirati dei Caraibi 6

Conosciamo Lee Aremberg come membro del comico duo dei pirati Pintel-Raggetti, che, a fianco del collega Mackenzie Crook ci ha fatto divertire nei primi tre film della saga originale (diretta da Gore Verbinski). Aremberg ha affermato, durante un’intervista a  Kendall Talks TV,  che Disney sta “sicuramente parlando” di un sesto capitolo della saga Pirati dei Caraibi, comunicando anche il potenziale rientro a bordo:

Ne stanno sicuramente parlando per quanto ne so. Intendo sì, certo, ovviamente. Di film ne hanno già fatti due senza di noi (le pellicole girati senza il duo con Crook ndt). Adoro quella parte. Ma non dipende da me. È più qualcosa di cui parlare durante una pandemia.

Pirati dei Caraibi Jack Sparrow

Lo sviluppo di Pirati dei Caraibi 6 era già stato supposto dalla scena post-credit alla fine di Pirati dei Caraibi – La vendetta di Salasar, rivelando il ritorno del malvagio Davy Jones precedentemente sconfitto da Jack Sparrow (Johnny Depp), Will Turner (Orlando Bloom) ed Elizabeth Swan (Kiera Knightley) nel terzo film Pirati dei Caraibi – Ai confini del mondo. Inoltre nel 2017, la regista Joachim Rønning aveva definito il quinto capitolo come “l’inizio della fine”.

Sean Bailey, presidente della produzione dei Walt Disney Studios, ha dichiarato a The Hollywood Reporter:

Vogliamo portare una nuova energia e vitalità. Adoro i film di pirati, ma parte del motivo per cui Paul e Rhett sono così interessanti è che vogliono dargli una svolta. Ed è quello con cui li ho incaricati del progetto.

Gli sceneggiatori a cui si riferisce Bailey, ingaggiati per scrivere il copione, sono Rhett Reese and Paul Wernick, già apprezzati dal pubblico per aver lavorato a Deadpool. Nei piani del reboot di Pirati dei Caraibi dovrebbe esserci una donna come protagonista e non prevista la presenza di capitan Jack Sparrow.

All’inizio del 2019 l’uscita dal progetto da parte di Reese e Wernick ha designato nuovi sceneggiatori che lavoreranno al lungometraggio: Craig Mazin (creatore di Chernobyl) e Ted Elliott, che aveva già lavorato ai primi tre capitoli dalla saga.

Proprio uno dei capitoli a cui aveva lavorato Elliott, Pirati dei Caraibi – La maledizione del forziere fantasma, è in cima agli incassi della saga con un guadagno di 1,06 miliardi di dollari, seguito da Pirati dei Caraibi – Oltre i confini del mare (1,04 miliardi di dollari), Pirati dei Caraibi – Ai confini del mondo (963 milioni di dollari), Pirati dei Caraibi – La vendetta di Salasar (794 milioni di dollari) e La maledizione della prima luna (654 milioni di dollari).

Aspettate anche voi con ansia l’arrivo del capitolo conclusivo? Intanto raccontateci qual’è il vostro film preferito della saga in un commento qui sotto!

Fonte: CB

...e questo?
Michelle Rodriguez
Fast & Furious 9: Michelle Rodriguez conferma la presenza di scene nello spazio!