Game Awards 2019: Sekiro è il gioco dell’anno – Ecco tutti i vincitori

Finalmente sono stati assegnati i Game Awards 2019, gli Oscar dei videogame che hanno visto trionfare Sekiro: Shadows Die Twice, l’action game di From Software che ha avuto la meglio su Death Stranding, il tanto atteso capolavoro di Hideo Kojima.

Ecco tutti i vincitori dei Game Awards 2019 che hanno visto trionfare Sekiro: Shadows Die Twice come gioco dell’anno 2019

Sekiro (a ragione) si è aggiudicato anche il premio come miglior gioco d’azione e avventura, convincendo sia il pubblico che la critica, ma Death Stranding si è comunque fatto valere vincendo nelle categorie Migliore Regia, Miglior Colonna Sonora e Miglior Performance grazie a Mads Mikkelsen e alla sua interpretazione del villain Cliff.

Importanti anche i riconoscimenti a Disco Elysium che ha portato a casa ben quatro premi: Miglior Gioco Indipendente, Miglior Rivelazione Indie, Miglior Gioco di Ruolo e Miglior Comparto Narrativo.

Ecco, qui di seguito, tutti i vincitori dei Game Awards 2019 divisi per categoria:

  • Miglior Gioco dell’Anno: Sekiro: Shadows Die Twice (Riconoscimento al gioco capace di regalare in assoluto l’esperienza migliore in tutti i campi creativi e tecnici)
  • Miglior Gioco d’Azione: Devil May Cry 5 (Per il migliore gioco d’azione con un focus principale sul combattimento)
  • Miglior Gioco d’Azione e Avventura: Sekiro: Shadows Die Twice (Per il migliore gioco di azione e avventura, capace di unire combattimento con traversie e risoluzione di puzzle)
  • Miglior Gioco Indipendente: Disco Elysium (Per gli incredibili risultati creativi e tecnici in un gioco creato al di fuori del tradizionale sistema di pubblicazione)
  • Miglior Direzione Artistica: Controlo (Per i traguardi eccezionali ottenuti sul piano creativo e/o tecnico nel design artistico e nell’animazione)
  • Miglior Design Audio: Call of Duty: Modern Warfare (Riconoscimento per il migliore audio di gioco e il miglior design del suono)
  • MigliorSupporto alla Community: Destiny 2 (Riconoscimento a un gioco per l’incredibile supporto alla community, la trasparenza e la tempestività)
  • Miglior Coach eSport: Danny “Zonic” Sørensen (Astralis, CSGO) (Il coach di e-sports reputato essere il migliore per performance e condotta nel 2019)
  • Miglior Evento eSport: League of Legends World Championship 2019 (Riconoscimento al singolo evento (lungo uno o più giorni), capace di fornire l’esperienza migliore ai partecipanti e agli spettatori sia dal vivo che in streaming)
  • Miglior Gioco eSport: League of Legends  (Per il gioco capace di fornire l’esperienza e-sports migliore ai giocatori – incluso tornei, supporto alla community e aggiornamenti con nuovi contenuti -, indipendentemente dal genere o la piattaforma)
  • Miglior Presentatore eSport: Eefje “Sjokz” Depoortere (Il presentatore o commentatore migliore di un evento e-sports nel 2019 (o dal vivo o in streaming), indipendentemente dal gioco o la lingua)
  • Miglior Giocatore eSport: Kyle “Bugha” Giersdorf (Immortals, Fortnite) (Il giocatore di e-sports reputato essere il migliore per performance e condotta nel 2019)
  • Miglior Squadra eSport: G2 Esports (League of Legends) (Riconoscimento al Team Esports considerato il migliore per prestazioni e condotta, in questo 2019)
  • Miglior Gioco per Famiglie: Luigi’s Mansion 3 (Per il gioco migliore per il divertimento di tutta la famiglia, indipendentemente dal genere o la piattaforma)
  • Miglior Picchiaduro: Super Smash Bros. Ultimate (Per il migliore gioco con focus principale sul combattimento 1v1)
  • Miglior Regia (Game Direction): Death Stranding (Assegnato per l’incredibile visione creativa e l’innovazione nella game direction e nel design)
  • Miglior Gioco Mobile: Call of Duty: Mobile (Per il migliore titolo giocabile su un dispositivo mobile)
  • Miglior Gioco Multiplayer: Apex Legends (Per l’incredibile gameplay multiplayer online e il design, incluse le componenti co-op e l’esperienza multiplayer massiva, indipendentemente dal genere e la piattaforma)
  • Migliore Narrativa: Disco Elysium (Per la migliore narrativa e allo sviluppo di essa nel gioco)
  • Migliore gioco in aggiornamento costante: Fortnite (Assegnato a un gioco per l’incredibile sviluppo tramite aggiornamenti di contenuti costanti, capaci di evolvere l’esperienza del giocatore nel tempo)
  • Miglior Interpretazìone: Mads Mikkelsen (Death Stranding) (Assegnato per l’interpretazione individuale di un attore/attrice come doppiatore o attraverso la motion/performance capture)
  • Miglior Gioco di Ruolo: Disco Elysium (Per il gioco migliore con una ricca personalizzazione e progressione del personaggio, incluse le esperienze di multiplayer massive)
  • Miglior Partitura e Musica: Death Stranding (Per l’incredibile musica, inclusa di partitura, canzone originale e/o migliore colonna sonora)
  • Migliore gioco sportivo/di guida: Crash Team Racing: Nitro-Fueled (Per il gioco migliore su sport tradizionali e non, o gioco di guida)
  • Miglio Gioco Strategico: Fire Emblem: Three Houses (Il gioco migliore con focus sul gameplay strategico in tempo reale o a turni, indipendentemente dalla piattaforma)
  • Miglior Gioco VR/AR: Beat Saber (Per l’esperienza di gioco migliore giocabile in realtà virtuale o aumentata, indipendentemente dalla piattaforma)
  • Miglior Creatore di Contenuti: Shroud – (Per uno streamer o un creatore di contenuti il quale abbia avuto un importante e positivo impatto sull’industria, in questo 2019)
  • Miglior Studio Indipendente Emergente: Disco Elysium (Riconoscimento per il migliore studio indipendente ad aver rilasciato il primo gioco nel 2019)
  • Gioco per il migliore impatto: GRIS (Per il gioco migliore nello stimolare una tematica o un messaggio sociale importante)
  • Player’s Voice Award: Fire Emblem: Three Houses

Fonte: IGN

...e questo?
xbox live gold
Xbox Live Gold Gratis? Non ora, dice Microsoft