I Goonies: ecco che fine hanno fatto gli attori del film

Oggi prenderò la scusa del ritorno de I Goonies al cinema, nella nuova versione rimasterizzata in 4K (avete già visto il nuovo trailer?) che sarà disponibile in alcuni cinema selezionati dal 9 al 11 dicembre, per tornare a parlare di uno dei miei film preferiti in assoluto (ma suppongo anche di molti altri lettori che ci seguono).

Correva l’anno 1985 quando il film diretto da Richard Donner approdò nelle sale cinematografiche con un successo esplosivo che dura ancora oggi. Molti erano gli attori all’epoca sconosciuti che presero parte alla pellicola e, alcuni di loro, oggi non fanno più quel lavoro.

I Goonies

Ecco che fine hanno fatto gli attori de I Goonies, a distanza di 34 anni dal debutto del film nei cinema

Considerato che un sequel de I Goonies sembra non aver ancora trovato la sua strada attraverso gli uffici di Hollywood, sono in molti a chiedersi “dove sono finiti I Goonies? Che fine hanno fatto gli attori del film?

Sean Astin (Mickey)

L’attore che ha interpretato Mickey è senza ombra di dubbio, insieme a Josh Brolin, uno degli attori più noti oggi al grande pubblico. Conosciuto dai fan per esser stato uno dei pochi ad aver fatto una passeggiata andata e ritorno da Monte Fato, grazie alla sua interpretazione di Samwise Gamgee (o Semplicio, se preferite la nuova traduzione de Il Signore degli Anelli), Astin è rimasto nell’ambiente del cinema come doppiatore di numerosi film e serie animate. Recentemente lo abbiamo visto anche nei panni di Bob, uno dei personaggi più apprezzati della seconda stagione di Stranger Things.

Josh Brolin Deadpool 2 Goonies

Josh Brolin (Brand)

Come detto poco più sopra, anche Josh Brolin, che nel film ha interpretato Brandon Walsh, il fratello maggiore di Mickey, è rimasto nei pressi di Hollywood. Ci vorrebbe un articolo solamente dedicato a Brolin per parlare di tutti i ruoli che l’attore ha interpretato nella sua lunga carriera, ma quelli che tutti noi ricordiamo certamente sono quelli di Thanos in Avengers: Infinity War e Avengers: Endgame, nonché quello di Cable in Deadpool 2.

Jeff Cohen (Chunk)

Artefice (suo malgrado) di una delle migliori danze del ventre mai viste sul grande schermo, Jeff Cohen, l’attore che ha interpretato Chunk ne I Goonies, è completamente diverso dal bambino cicciottello e paffutello che abbiamo imparato ad amare. Ha perso molti chili (e molti capelli) e, dopo una breve parentesi con la sitcom Casa Keaton, si è dedicato prevalentemente al doppiaggio (nulla che comunque valga la pena ricordare). La sua carriera da attore si è interrotta nel 1991 ma, oggi, capita di vederlo spesso ancora come ospite a diversi talk show d’oltreoceano.

Corey Feldman Goonies

Corey Feldman (Mouth)

Ok, ho mentito. Anche Corey Feldman, che ne I Goonies conosciamo tutti con il soprannome di Mouth, ha proseguito con una carriera nel mondo dello spettacolo; ma i suoi risultati sono molto lontani dai due colleghi di cui abbiamo parlato in precedenza. Numerosi problemi personali lo hanno allontanato per qualche tempo dai riflettori, dopo esser apparso tra i protagonisti di Ragazzi Perduti e, come Chunk, anche in Casa Keaton. L’abbiamo visto anche in Stand By Me – Ricordo di un’estate, ma dagli anni ’90 in poi la stella ha smesso di brillare per Feldman, anche se recentemente è tornato a fare molta TV.

Ha anche un gruppo musicale che… no, non vorreste ascoltare probabilmente.

Ke Huy Quan (Data),

Forse lo conoscete con il nome di Jonathan Ke Quan, poiché accreditato in quel modo sui poster e nei titoli di coda del film all’epoca, ma per noi è sempre stato Data, l’improbabile giovane agente 007 del gruppo de I Goonies. Nato in Vietnam, Ke Huy Quan è stato anche il bambino di Indiana Jones e il Tempio Maledetto prima del film di Richard Donner, e nulla poteva far pensare che la sua carriera da attore si sarebbe interrotta così bruscamente. Con un curriculum costellato di numerosi film per lo più sconosciuti, l’unica apparizione che vale la pena ricordare è probabilmente quella del 1992, in cui ebbe un cameo nel film Il mio amico scongelato a fianco di Brendan Fraser e il Goonies più fortunato del gruppo: Sean Astin.

Ha lavorato anche come coreografo di arti marziali per X-Men ma, nonostante le aspirazioni di Data, non è mai riuscito a diventare una spia al servizio di Sua Maestà.

Kerry Green e Martha Plimpton (Andy e Stef)

Nel film, Kerry Green e Martha Plimpton erano le due “imbucate” nel gruppo de I Goonies, rispettivamente nei panni di Andy (quella che aveva una cotta per Brand) e Stef (quella con gli occhiali… che mi rendo conto essere un po’ poco, ma se tralasciamo l’aver tenuto in riga Mouth, non ha fatto davvero molto altro).

la prima è apparsa in diverse serie TV piuttosto famose, come La Signora in Giallo, E.R. – Medici in Prima Linea o, ancora, in Law & Order. Oggi ha fondato una casa di produzione cinematografica indipendente, la “Independent Women Artists”.

Anche la Plimpton, come molti altri suoi colleghi, è apparsa invece in Casa Keaton, girando anche qualche film e ritrovandosi con la collega e amica di avventure in E.R. in pochi sanno però che recentemente ha prestato la voce a Yelena di Frozen 2.

… e la Banda Fratelli?

Ne abbiamo già parlato in un precedente speciale, quindi non vi resta che andare a recuperarlo per scoprire che fine hanno fatto i personaggi più cattivi de I Goonies.

E se vi state invece chiedendo che fine ha fatto Sloth, l’atleta e attore che ha prestato il volto (finto) allo sfortunato fratello della banda, sappiate che purtroppo John Daniel Matuszak è morto all’età di 38 anni a causa di un arresto cardiaco.

I Goonies Sloth

Ora scusatemi, ma devo partire per andare al cinema.

Goonies Never Say Die

Leggiamo altro?
Bloodshot: anche il cinecomic Sony con Vin Diesel ha un nuovo trailer