Dune: The Sisterhood ha appena perso il suo showrunner

Mancano ancora diversi mesi all’arrivo di HBO Max, l’ennesima piattaforma di video on demand che tenterà di scalfire i domini di Netflix sfruttando, in particolar modo, delle importanti serie TV come Dune: The Sisterhood, che, però, ora sembra aver perso il suo showrunner.

Jon Spaihts, lo showrunner di Dune: The Sisterhood, d’ora in poi lavorerà solamente ai film del franchise. HBO cerca un nuovo showrunner

Come riportato dall’Hollywood Reporter, lo spin-off del film di Dune (in arrivo nel 2020) diretto da Denis Villeneuve non sarà più seguito da Jon Spaihts, che ricordiamo è coinvolto anche nella saga cinematografica in qualità di sceneggiatore.

E sembra essere proprio questo il motivo della decisione di Spaihts di non occuparsi della serie TV incentrata sull’ordine delle Bene Gesserit:

“Spaihts ha realizzato la bozza di una sceneggiatura e scritto le linee guida per una nuova versione del romanzo di Frank Herbert, concentrandosi sulle sue donne. Fonti affermano che la Legendary TV non era contenta del primo lavoro che Spaihts ha presentato e ha deciso di rimuoverlo come showrunner nella produzione, in modo che potesse invece concentrarsi sul sequel del film, che sarà annunciato ufficialmente dopo il prossimo film di Dune”.

Dune

Da tempo sappiamo che altri film di Dune, con un franchise rinnovato da Denis Villeneuve, arriveranno al cinema (sempre che il primo film abbia successo); così come nuovi videogiochi, giochi da tavolo e, un po’ come fatto con altri grandi saghe in questi anni, anche dei libri spin-off.

Mentre manca poco più di un anno all’uscita del film nelle sale (arriverà precisamente il 20 novembre del 2020), fateci sapere cosa ne pensate del rilancio di Dune con un commento qui sotto!

Leggiamo altro?
The witcher 2 netflix
The Witcher 2: Netflix annuncia la seconda stagione della serie TV
>