Avengers: Endgame, ragazza finisce in ospedale per una crisi di pianto dopo aver visto il film

Avengers: Endgame ha davvero segnato un punto di svolta non solo per l’Universo Cinematografico Marvel ma anche per la maniera con cui, d’ora in avanti, ci approcceremo alla visione di un film in sala.

Una ragazza cinese è stata portata in ospedale, dopo aver visto Avengers: Endgame, perché non riusciva a smettere di piangere

Il film dei fratelli Russo, che vi abbiamo raccontato nelle nostra recensione senza spoiler, è un concentrato di emozioni primordiali che fa ridere, appassiona, colpisce al cuore e, soprattutto, commuove e fa piangere.

Proprio una crisi di pianto ha costretto la giovane studentessa Xiaoli al ricovero in ospedale dopo la fine della proiezione di Avengers: Endgame, anteprima a cui aveva appena assistito con le sue amiche.

La 21enne cinese, ugualmente a tanti altri spettatori, ha pianto vedendo alcune scene del film, non riuscendo però più a smettere, tanto che i continui singhiozzi l’hanno mandata in iperventilazione.

I forti spasmi muscolari, dovuti alla difficoltà di recuperare il normale ritmo respiratorio, l’hanno fatta irrigidire causandole un collasso, con i suoi amici che hanno così chiamato il pronto intervento.

Il medico del pronto soccorso ha descritto così l’accaduto:

L’ho vista ansimare, e basandomi sulla descrizione dei suoi amici, abbiamo immaginato che il troppo piangere avesse causato l’iperventilazione.

Le abbiamo subito fatto indossare una maschera per l’ossigeno cercando contemporaneamente di calmarla finché i sintomi non sono scomparsi.

Trailer, sinossi e dettagli di Avengers: Endgame

Il grave ciclo di eventi messo in moto da Thanos, che ha cancellato via metà dell’universo e spezzato i ranghi dei Vendicatori, costringe i rimanenti eroi a partecipare allo scontro finale di “Avengers: Endgame”, grande epilogo di 22 film dei Marvel Studios.

Il film è prodotto da Kevin Feige e diretto da Anthony e Joe Russo.

Louis D’Esposito, Victoria Alonso, Michael Grillo, Trinh Tran, Jon Favreau e Stan Lee sono i produttori esecutivi, mentre Christopher Markus e Stephen McFeely hanno scritto la sceneggiatura.

Fonte:  Observer

Potrebbe piacerti anche
Commenti
Caricamento...