La Dama Nera: la prima campagna per il GdR Awaken – Recensione

Questa storia ha inizio molto tempo fa, in un tempo in cui eventi oscuri e presagi infausti si abbatterono su Salvora, come monito a quello che di lì a poco si sarebbe scatenato.

Una delle novità presentate al Modena Play 2019 è La Dama Nera, prima campagna ufficiale per Awaken, gioco di ruolo dark fantasy di Isola Illyon.

Scopriamo La Dama Nera, avventura per il GdR Awaken di Isola Illyon. Entriamo in un mondo ricco di misteri e intrighi alla scoperta di un piano oscuro e malvagio

Una donna dal passato oscuro e travagliato tesse come un ragno nell’ombra fili di sangue, desiderosa di ottenere il potere che le spetta e di far crollare l’intera Alleanza. Tra giochi di palazzo, riti sacrileghi, luoghi misteriosi, artefatti leggendari e oscuri e viscidi anfratti, l’ombra della Dama Nera cresce sempre di più sul continente di Salvora.

Per scoprire la sua identità e fronteggiarla non basterà il solo coraggio, ma servirà avere sangue freddo, fare scelte cruente e trovare le risposte a troppe domande. Salvora è appesa a un filo insanguinato, su cui si alternano morte e speranza.

Insomma, delle buonissime premesse per la prima avventura ufficiale di Awaken!

La Dama Nera, realizzata da Andrea Carbone e dai ragazzi di Isola Illyon è una campagna che permette ai giocatori di scoprire e addentrarsi nel mondo di gioco di Awaken. Il precario equilibrio politico e religioso di Salvora è in bilico e i giocatori si muoveranno in diverse regioni e villaggi, incontreranno tanti personaggi diversi e metteranno alla prova le loro capacità.

Awaken è un gioco di ruolo dark fantasy ambientato in una terra dilaniata dalla guerra, su cui estendono il loro dominio le Grandi Città. Il mondo, Salvora, è costantemente minacciato da creature note come Vargan, esseri orribili e mostruosi che vivono nelle profondità della terra e che emergono per attaccare gli esseri umani.

I giocatori vestono i panni dei Risvegliati, esseri umani che hanno sviluppato dei Doni, poteri e capacità straordinarie: starà a loro decidere se sfruttarli per i loro scopi personali, o se metterli al servizio del popolo. Ma un uso sconsiderato dei Doni può portare i Risvegliati a cedere alla Corruzione, uno stato in grado di trasformarli in Demoni, empie e orrende creature in preda alla follia.

La Dama Nera, un’avventura ricca di intrecci e colpi di scena

Scrivere riguardo un’avventura per GdR è sempre difficile, soprattutto perché non si deve incorrere nei tanto odiati spoiler. In questo caso, ciò risulta ancora più difficile dato che La Dama Nera si contraddistingue per una trama sfaccettata e davvero molto coinvolgente, in cui le debolezze e le passioni umane sono le protagoniste di un mondo in cui alcuni non riescono a contenere e gestire i propri Doni. Ma cercherò comunque di dire le mie impressioni svelando il meno possibile!

Sia che abbiate già giocato ad Awaken oppure no, con La Dama Nera conoscerete le diverse sfaccettature dell’ambientazione di questo GdR. Un setting ricco di spunti che si adatta molto bene a diversi tipi di campagna, ad esempio più politica oppure più incentrata sul combattimento.

Entrando nello specifico de La Dama Nera, si tratta di una campagna che fornisce un ottimo spaccato per entrare (anche per la prima volta) nel mondo di Salvora. L’avventura introduce un nuovo villain dell’ambientazione, dal passato oscuro e pronta alla realizzazione di un piano malvagio, e starà ai giocatori scoprire chi si cela dietro il nome della Dama Nera e proteggere gli indifesi dalle conseguenze nefaste di piani malvagi e riti sacrileghi… oppure no!

Uno dei punti di forza di questo volume è che si tratta di una campagna lunga, intricata e che presenta una pluralità di scenari finali possibili: i giocatori avranno piena libertà di scelta e vedranno in gioco le conseguenze delle loro azioni e delle loro scelte. Nonostante il volume possa sembrare piccolo, dentro scoprirete un’avventura densa e dettagliata. Infatti, la storia de La Dama Nera è sfaccettata e può essere gestita come una campagna lunga che apre a un variegato spettro di possibilità differenti.

Ma non solo! È anche possibile prendere spunto dai singoli episodi de La Dama Nera per creare one-shot o campagne più brevi, dato che i giocatori potrebbero decidere di seguire una quest tralasciandone altre che poi potranno essere utilizzate in altri momenti. Questa duttilità è sicuramente un punto di forza del libro. Ciò è possibile anche perché ciascun capitolo è ricco di spunti e con diverse quest secondarie per i giocatori, e corrisponde a un luogo diverso che è possibile esplorare e in cui si può giocare per diverse sessioni. Insomma, i capitoli della storia sono ricchi di dettagli e ben strutturati, tanto da poter essere considerati una lunga campagna unica o essere dei punti di partenza per campagne di gioco più brevi.

Un tratto de La Dama Nera da non sottovalutare è che riesce ad immergere completamente nelle tinte ambientative di Awaken. Spesso, sentendo parlare di dark fantasy non si ha bene in mente il tipo di avventura che si può creare: in che modo, quanto e perché l’ambientazione classica fantasy dovrebbe avere dei toni dark? Leggendo la storia de La Dama Nera si riesce a capire subito il taglio del setting di Awaken, e questo è un vantaggio sia per il Narratore che per i giocatori.

La Dama Nera, però, non è un semplice manuale contenente un’avventura. Nel volume si trovano consigli per coinvolgere i giocatori, informazioni aggiuntive per il Narratore, Schede di creature e mostri, ma soprattutto nuovi Doni per i Risvegliati che vanno ad aggiungersi a quelli contenuti nel Manuale Base. I nuovi Doni sono: Sangue Velenoso, Controllo Ferale, Fobia e Energia Dimensionale. Lascio a voi le ipotesi sul loro funzionamento!

In conclusione: La Dama Nera è un’avventura davvero coinvolgente che riesce a far immergere nell’ambientazione e nello spirito del GdR Awaken, con i suoi intrighi, le sue creature e i toni dark. La storia è ben realizzata e presenta differenti possibilità di conclusione che dipendono direttamente dalle scelte dei giocatori. Il manuale contiene molte indicazioni e spunti per il Narratore e capitoli suddivisi in modo chiaro e preciso, cosa che rende più agevole la consultazione del manuale durante le sessioni di gioco. La Dama Nera contiene, in aggiunta, alcune chicche come nuovi Doni, schede e descrizioni di mostri e creature e fantastiche nuove illustrazioni.

Insomma, un’ottima avventura sia che vogliate giocare per la prima volta ad Awaken, sia che abbiate già dimestichezza con setting e regolamento. Una storia coinvolgente, ricca di spunti e di dettagli e dal finale aperto.

Provate La Dama Nera e fateci sapere cosa ne pensate!

80%

La Dama Nera è un'avventura coinvolgente e che riesce a far immergere nell'ambientazione del GdR Awaken. La storia è ben realizzata e presenta differenti possibilità di conclusione. Un'ottima avventura sia che vogliate giocare per la prima volta ad Awaken, sia che abbiate già dimestichezza con setting e regolamento. Una storia coinvolgente, ricca di spunti e di dettagli e dal finale aperto.

  • Trama dell'ambientazione
  • Libertà di scelta dei giocatori
  • Implementazioni per il manuale base
  • Editing del manuale
Potrebbe piacerti anche
Commenti
Caricamento...