La famiglia di Tolkien contro il biopic: “non ha il nostro sostegno”

Tolkien

È con un comunicato stampa diffuso nelle scorse ore che la famiglia di Tolkien, tramite la Tolkien Estate, ha voluto esprimere la propria estraneità all’atteso biopic di Fox Searchlight, incentrato sulla vita del noto scrittore de Il Signore degli Anelli.

La famiglia di Tolkien prende le distanze dalla pellicola in arrivo nei cinema incentrata sulla vita del noto autore fantasy

Nel comunicato si può infatti leggere che “la famiglia e la Fondazione Tolkien vogliono chiarire che non hanno approvato, autorizzato o partecipato alla realizzazione di questo film. Non appoggiano il film o il suo contenuto in nessun modo“.

Tolkien

La risposta di Fox Searchlight non si è fatta però attendere:

Siamo davvero orgogliosi del film di Tolkien realizzato da Dome Karukoski, che si concentra sui primi anni dell’eccezionale vita di J.R.R. Tolkien e non descrive gli argomenti dei suoi romanzi. Anche se non abbiamo collaborato con la Fondazione Tolkien alla realizzazione di questo progetto, il team che ha lavorato alla pellicola ha il più profondo rispetto ed una grande ammirazione per il signor Tolkien e il suo eccezionale contributo dato alla letteratura“.

Insomma, un po’ come dire: “state tranquilli, non abbiamo violato nessuna proprietà intellettuale”.

La pellicola, diretta da Dome Karukoski e scritta da David Gleeson e Stephen Beresford, sarà incentrata sugli anni di vita che hanno formato lo scrittore inglese, mostrando gli anni accademici, lo scoppio della Prima Guerra Mondiale e l’amore sbocciato con la moglie Edith(interpretata da Lily Collins).

Gli anni formativi dell’autore orfano quando trova amicizia, amore e ispirazione artistica tra un gruppo di emarginati a scuola. Questo lo porta allo scoppio della prima guerra mondiale, che minaccia di fare a pezzi la “Fellowship”. Tutte queste esperienze avrebbero ispirato Tolkien a scrivere i suoi famosi romanzi della Terra di Mezzo.

Tolkien sarà interpretato da Nicholas Hoult, mentre nel cast del film saranno presenti anche Mimi Keene, Genevieve O’Reilly, Pam Ferris, Craig Roberts, Derek Jacobi, Laura Donnelly, Colm Meaney, Patrick Gibson, Anthony Boyle, Tom Glynn-Carney e Harry Gilby.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!

Leggiamo altro?
Death Note
Il sequel di Death Note di Netflix è ancora vivo e vegeto
>