Endelstrom: la vastità oceanica per il MONAD System – Recensione

endlestrom monad system

Un mondo antico, ricoperto dalle acque.

Un arcipelago di isole, disperse nell’immenso blu.

Un vortice primordiale, che sconvolge i mari.

Tempeste arcane, che sfregiano la terra.

Popoli coraggiosi in lotta per la sopravvivenza, alla scoperta di misteri ormai dimenticati.

Ecco un perfetto incipit per introdurre nel misterioso e affascinante mondo di Endelstrom, ambientazione di stampo fantasy dal gusto ellenico per il MONAD System.

Definire Endelstrom semplicemente un setting fantasy sarebbe a dir poco riduttivo, dal momento che il manuale apre le porte ad un particolareggiato mondo caratterizzato da avventure ambientate in luoghi marini.

Scopriamo Endelstrom, ambientazione creata per il MONAD System

Il mondo di Endelstrom è ricoperto dalle acque. I soli luoghi che emergono dalla massa oceanica sono delle isole, un Arcipelago, e tutti i popoli che abitano i mari e la terra fanno quotidianamente i conti con una forza primordiale dalla potenza immensa: l’Endelstrom.

Si tratta di un enorme vortice d’acqua, tanto letale quanto misterioso ed arcano. L’Endelstrom è, infatti, in grado di attrarre a sé e risucchiare qualsiasi cosa entri nel suo raggio d’azione delimitato da tre enormi Colossi posti in punti diversi del mare, dei quali nessuno conosce la vera origine.

Esattamente come si evince da questa breve introduzione dell’ambientazione, Endelstrom è un manuale che unisce il sapore arcano e misterico delle leggende e mitologie dei popoli del mare a ottime implementazioni basate sull’esplorazione e sulle avventure per nave (o anche sotto!). Tratti che è difficile trovare in ambientazioni fantasy e che rendono particolarmente piacevole e coinvolgente giocare questo tipo di ambientazione.

Endelstrom è un setting creato per il MONAD System di The World Anvil. Si tratta di un regolamento base che ha come focus l’interpretazione del personaggio, la narrazione e la gestione delle risorse. Uno dei punti di forza del MONAD è quello di poter offrire ai giocatori un regolamento che stimoli a ruolare e interpretare il proprio PG.

Considerati questi punti di forza del volume, passiamo a analizzare più nel dettaglio i contenuti dell’ambientazione.

Le Razze dell’Arcipelago e i miti di Endelstrom

Uno degli elementi che ho particolarmente apprezzato del manuale è la descrizione e la caratterizzazione delle Razze giocabili. Esse sono: Bashri, Enomud, Moriadan, Orikei e Koval. Ciascuna Razza ha i propri caratteri distintivi: si può così giocare un PG che è quasi del tutto una creatura marinide, personaggi più simili agli umani e legati all’esplorazione e alla navigazione, fino a veri e propri Uomini delle Conchiglie, ossia creature antropomorfe che convivono con un enorme guscio che portano sulle spalle. Insomma, ce n’è davvero per tutti i gusti!

Ci sono poi i Blafolk. Essi possono far parte di tutte le altre Razze sopracitate e sono esseri che riescono a dominare le Ispirazioni del Vortice. Questo vuol dire che i Blafolk, fin dalla nascita, percepiscono il richiamo dell’Endelstrom: una capacità tanto potente quanto terribile e, spesso e volentieri, osteggiata e perseguitata.

Al di là delle singole caratterizzazioni delle Razze, un tratto interessante è la volontà di creare un ventaglio di possibilità giocabili davvero multiforme, soprattutto per tanti giocatori che hanno assaggiato avventure dal sapore marinaresco giocando soltanto dei pirati. Endelstrom, invece, fornisce un mondo di possibilità atipiche e del tutto interessanti da giocare, con tratti razziali particolari e perfettamente in linea con l’ambientazione.

Questa stessa particolare caratterizzazione la si ritrova anche nei miti e nelle leggende del mondo di Endelstrom. Sin dalle prime pagine vi renderete conto che dietro gli usi, i costumi e le tradizioni si nascondono misteri irrisolti che si perdono nella notte dei tempi. Primo fra tutti l’Endelstrom stesso, il temibile e gigantesco vortice, fin’anche le Himmelsar, tempeste soprannaturali provenienti dal cielo in grado di radere al suolo intere città.

Ebbene, nel manuale troverete una parte, nella sezione finale, dedicata proprio alla genesi del mondo di Endelstrom, alle sue mitologie e agli avvenimenti che hanno portato questo mondo lambito dalle acque ad essere ciò che è. Se volete giocare l’ambientazione e non volete avere spoiler, non leggete questa parte, ma vi assicuro che merita davvero!

Anzi, rilancio dicendo che non mi dispiacerebbe affatto leggere di più dei popoli di Endelstrom e dei suoi miti: si tratta di una parte davvero avvincente e chiunque ne resti rapito ne vorrà sapere di più!

Endelstrom e il sistema di gioco MONAD System

Il MONAD System è un sistema di gioco generico per il quale sono state realizzate diverse ambientazioni, come ad esempio Nostalgia – La Flotta Nomade. Avendo ciascuna ambientazione dei propri tratti particolari (e, come avrete capito, Endelstrom non fa eccezione), in ciascun setting ci sono regole aggiuntive e implementazioni per meglio adattarsi al sistema del MONAD.

Questo vale anche per Endelstrom. Qui troverete che ciascuna Razza ha i propri Modificatori, Doni e Limiti che, come accennato poco sopra, si adattano perfettamente all’ambientazione e ai tratti dei diversi popoli per come sono descritti nel manuale.

Una ricca parte del volume è poi dedicata alla spiegazione delle Ispirazioni, ossia le arti arcane rare e prodigiose praticate da Blafolk e Orikei. Si tratta di poteri legati in maniera specifica a questo setting e il manuale ne spiega le caratteristiche e gli usi con dovizia di particolari. Nel volume si trovano anche nuove Predisposizioni, Abilità e Maestrie e anche alcune modifiche ad Abilità già esistenti nel sistema base.

Tutti questi aggiustamenti vengono fatti perché Endelstrom è un’ambientazione fantasy legata ad avventure ed esplorazioni in un mondo in cui le acque la fanno da padrone e quindi c’è la necessità di implementare regole e descrizioni  ad hoc, come anche le diverse tipologie di imbarcazioni e regole per i combattimenti navali.

Tutte modifiche perfettamente riuscite e che rappresentano in pieno le necessità di un’ambientazione come quella di Endelstrom.

Un arcano mondo decritto in un piccolo volume, ma che apre a mille scenari e avventure differenti. Endelstrom è un’ambientazione che stupisce per i suoi tratti particolari e per la sua storia ricca di misteri e avventure. Se siete amanti del fantasy dal sapore ellenico, qui troverete sicuramente pane per i vostri denti!

Il Mare è una Madre prodiga, ma che deve anche sfamare i suoi molti figli. Naviganti, voi che solcate le sue acque, fate attenzione! Oggi siete primogeniti riveriti, ma domani potreste essere un boccone per i nuovi prediletti.

Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed
Leggiamo altro?
Warhammer 40K: Gladius – Chaos Marines: Recensione