One Piece: svelata una nuova terribile arma per le esecuzioni!

-Attenzione, l’articolo contiene spoiler per il capitolo 936 di One Piece-

Nel manga (e nell’anime) di One Piece, Eichiro Oda ha sempre evitato di mostrare direttamente le esecuzioni ai danni dei pirati perpetrate dal Governo. Le cose però potrebbero cambiare col penultimo capitolo uscito da poco in Giappone.

Nel capitolo 936 di One Piece, Oda ci presenta una terrificante arma usata sull’isola di Wano per uccidere i condannati!

All’inizio del capitolo, troviamo Luffy ancora in prigione sull’Isola di Wano, dove il secondo in comando del mostruoso Kaido, Queen, dimostra a Luffy la pericolosità del collare che gli è stato posizionato sul collo.

In perfetto stile “L’Implacabile” (se siete dei dannati vecchi come me, saprete di cosa sto parlando, se siete degli insopportabili giovinastri googlate e vergognatevi) il collare è in grado di staccare di netto la testa del malcapitato che si allontanerà troppo dal ring un cui Cappello di Paglia è stato portato da Queen (la cui taglia, secondo recenti news, ammonterebbe a 1 miliardo e 320 milioni di Berry) .

Il tirapiedi di Kaido offre a Luffy una possibilità: potrà andarsene con tutte le estremità al loro posto se riuscirà a sconfiggere, su quello stesso Sumo Ring, lui e tutti i suoi Beast Pirate in una sorta di violentissimo “torneo” di Sumo.

Ovviamente, Monkey D. Luffy, furibondo non solo per il rischio che sta correndo a livello personale ma anche perché i collari gli ricordano quelli utilizzati dagli odiosi Draghi Celesti coi loro schiavi, accetta la sfida e, come potrete immaginare, iniziano a volare botte da orbi.
D’altronde è One Piece, per quali altri motivi dovreste mai leggerlo se non per vedere gente stramba che si massacra di legnate?

Se anche voi non vedete l’ora di sapere come farà Luffy a salvare le terga anche questa volta, fatecelo sapere con un commento!

Fonte: ComicBook

Potrebbe piacerti anche
Commenti
Caricamento...