In Giappone, se state per morire, un servizio vi aiuta a stimare e vendere la vostra collezione otaku

collezione otaku

Cari otaku, collezionisti di ogni tipo di gadget e memorabilia ispirati al manga o anime che amate alla follia, appassionati del vostro personaggio preferito tanto da dedicargli anche la vostra camera da letto, avete mai pensato a cosa potrebbe accadere alla vostra collezione, nella malaugurata ipotesi in cui doveste essere costretti ad abbandonare questa valle di lacrime?

In Giappone esiste un servizio che vi aiuta a stimare la vostra collezione otaku nel caso vi rimanga poco tempo da vivere

Siete stati previdenti e avete già individuato una persona degna alla quale lasciare in eredità i vostri tesori?

Oppure il pensiero di dover dire addio a tutto quello che avete collezionato in anni di risparmi ancora, ovviamente, non vi ha minimamente sfiorato?

Ebbene, nonostante l’argomento possa apparire bizzarro e foriero di tristi presagi, nonché di coloriti gesti scaramantici, sappiate che in Giappone esiste un servizio vi aiuta, nel caso abbiate timore di passare a miglior vita, a valutare le collezioni di manga, Blu-ray, DVD, figure e modellini, al fine di ottenere una stima economica degli oggetti più di valore.

Mandarake, uno dei più grandi negozi giapponesi specializzato nella vendita di articoli otaku di seconda mano, ha lanciato il servizio Seizen Mitsumor (Valutazione vivente) i cui destinatari sono sia gli appassionati possessori di collezioni otaku sia i rispettivi familiari, nel caso il de cuius non abbia fatto in tempo a esternare le proprie volontà a riguardo.

In maniera totalmente gratuita lo staff di Manadarake esaminerà la vostra collezione e stilerà un elenco dettagliato del valore approssimativo di ogni oggetto e di quanto il negozio possa essere disposto a pagare per l’eventuale acquisto ( ante o post mortem è indifferente), come descritto anche sul sito del servizio:

Un servizio per coloro che stanno pensando seriamente a cosa accadrà alla loro collezione quando arriverà il momento di salutare tutti.

Seguendo i vostri desideri vi aiuteremo a tramandare i vostri beni più preziosi alle future generazioni di collezionisti, oppure fare in modo che tutto resti come lascito di valore presso la vostra famiglia che beneficerà di questa eredità non sempre facilmente valutabile.

Ovviamente i clienti che faranno valutare le proprie collezioni otaku non saranno costretti a venderle per forza, perché lo scopo del servizio è principalmente quello di aiutare anche i parenti ad avere un’idea dell’effettivo valore degli oggetti, scongiurando magari tristi svendite o cessioni a titolo gratuito ad amici o conoscenti del defunto.

Lanciato nel 2016, Seizen Mitsumor sembra riscuotere sempre più successo per cui, nel caso non vi sentiate tanto bene (e togliete le mani da l’ì che vi vedo), potreste anche chiedere se il servizio è valido anche al di fuori del Giappone.

Se poi avete deciso che vi porterete tutto nella tomba stile Tutankhamon beh, allora quello è un altro discorso!

Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed
Leggiamo altro?
The Boys: Abisso è il protagonista di un “grosso” calendario