Vacanze in Giappone? Ecco i 10 luoghi nerd da visitare!

Se siete su questo sito con cognizione di causa e avete intenzione di passare le vostre vacanze in Giappone, sicuramente non ho bisogno di presentarvi il quartiere di Akihabara a Tokyo, famoso in tutto il mondo e meta di pellegrinaggio da parte di tutto il popolo nerd ormai da anni.

Esiste però una Tokyo Nerd “alternativa” magari leggermente meno conosciuta di Akihabara ma non meno affascinante

Nel mio recente viaggio in Giappone mi sono fatto carico delle curiosità e delle aspettative di un’intera nazione (“anche meno, dai” ndr) e, partendo dai luoghi più ovvi, ancorché alternativi ad Akiba, ho girato Tokyo e dintorni in lungo e in largo per scovare posti degni di essere visitati e svaligiati (in senso lato).

La fantastica Nakano Broadway e le decine di Mandarake shop presenti in essa, sono tappa obbligata per ogni Otaku che si rispetti

A sole due stazioni di metropolitana JR Chuo Line da Shinjuku (sulla quale torneremo più avanti) si trova Nakano Broadway, una galleria commerciale a più piani, sotto forma di classica “arcade” (o “shotengai“) quasi interamente dedicata allo shopping Otaku.

Sede di oltre 30 negozi della catena Mandarake (sì, avete letto bene: TRENTA), Nakano Broadway è una sorta di mini Akihabara al coperto da visitare durante le vostre Vacanze in Giappone a tema nerd, con grossi pericoli per le carte di credito degli appassionati di anime e manga vintage.

Prima di Nakano Broadway potrete trovare un’altra shotengai: “Nakano Sun Mall” dove sgranocchiare qualcosa prima di farvi largo fra i vari shop Otaku.
Volete qualche foto? O un piccolo video imbarazzante? Eccovi accontentati:

Prego, vogliate togliere l’audio per risparmiarvi il voice over.

Mi astengo dal consigliarvi un negozio in particolare, ci sono veramente troppe opzioni che coprono pressoché qualsiasi categoria nerd/Otaku alla quale voi riteniate di appartenere.
Collezionisti di Cels originali? Gunpla Builders? Fan delle Majokko anni ’80?

C’è tutto.
L’unica cosa che non ritroverete sarà la vostra dignità, dopo aver dato fondo anche ai risparmi per il funerale di nonna per comprarvi un introvabile set di bicchieri di Creamy Mami.

In coda alla slide di fotografie di cui sopra, avrete sicuramente visto un invitante set di sushi.
Dopo aver sgranocchiato qualche aperitivo a Nakano Sunmall e aver speso -quasi- tutto a Nakano Broadway, vi consiglio caldamente di recarvi da Sushi Zanmai (in una delle stradine che costeggiano le due gallerie commerciali).

Sushi Zanmai è una celebre catena di ristoranti di sushi che riesce a coniugare ottima qualità e varietà con prezzi contenutissimi.
Se vi è avanzato qualche yen, durante le vostre vacanze in Giappone potrete assaggiate i loro set di nigiri coi vari “stadi” del tonno; una vera prelibatezza tutta da scoprire.

Lasciandosi alle spalle Nakano Broadway, per le nostre vacanze nerd in Giappone è il turno di dirigersi verso la vicina Shinjuku

Per anni, Shinjuku è stata, nell’immaginario collettivo di chi leggeva fumetti, semplicemente il “quartiere a luci rosse” dove Ryo Saeba in City Hunter andava a… andava, ecco.

In realtà Shinjuku è un quartiere vivo, vibrante e decisamente “nerd” in moltissime sue declinazioni.
Girando col naso all’insù fra i suoi scintillanti grattacieli, sono molte le cose che colpiranno la vostra attenzione.

Tipo Godzilla.
A grandezza naturale.
Che spunta dal grattacielo della Toho.

Paddington non ha perso occasione per cercare di fare amicizia anche col lucertolone radioattivo:

Nelle immediate vicinanze potrete anche trovare un gigantesco negozio a più piani della catena Book Off, immediatamente sopra al negozio di abiti “The Suit Company“, dove potrete trovare libri, fumetti, anime in DVD e Blu-ray, videogiochi, console, artbook, guide book ai vostri videogiochi preferiti (in Giapponese, ovvio) e parecchie altre cose che potrete riportarvi a casa dalle vostre vacanze in Giappone da nerd.

Book Off è un Tax Free Shop e vi offre persino un servizio di trasporto dei beni acquistati direttamente all’aeroporto da cui ripartirete!

Per gli appassionati di videogiochi, Shinjuku offre un clamoroso numero di sale giochi che sembrano uscite dai vostri sogni più inconfessabili

A partire dalla celebre Shinjuku VR Zone, nei dintorni troverete una quantità più che accettabile di luoghi in cui far sfogare i vostri polpastrelli indemoniati.
Il mio consiglio, però, è di lasciar perdere per un attimo la suddetta VR Zone e dirigervi nel Sega Building a fianco.

Lì potrete provare un’altrettanto divertente esperienza in VR dedicata, fra gli altri,  a John Wick, ad un prezzo decisamente più basso rispetto a quanto dovrete pagare nella VR Zone più “blasonata“.


Ma Shinjuku (e dintorni, in questo caso la succitata Nakano, per la precisione) è anche, quasi a voler confermare gli stereotipi, un groviglio di stradine fumose e poco illuminate.
Colme di localini spesso leggermente ambigui, o di Izakaya nelle quali devastarsi di alcool cercando di capire se Hitomi Tanaka è solo un caso o se anche altre donne nipponiche hanno la sua stessa… arguzia.

E, in luoghi simili, dove potrete continuare ad essere nerd, pur “accodandovi” al mood del quartiere durante le vostre vacanze in Giappone?

All’interno del famosissimo Golden Gai e nelle strade pedonali che costeggiano Nakano Broadway ovviamente; dove potrete trovare (perdendovi senza una mappa, come abbiamo fatto io e mia moglie) una Izakaya appena aperta. Prima di presentarvela, però, lascio spazio alle immagini:

Solo durante le vostre vacanze in Giappone potrà capitarvi di trovare un localino dove dilaniarvi di alcoolici mentre ammirate memorabilia dedicati ai supereroi che preferite.

Consiglio anche una chiacchierata col gestore, lo stesso che, con 1 grado, è uscito dal locale in canottiera ad urlare a me e mia moglie di “unirsi alla festa e bere assieme a Supaida-Man“.

Io sono astemio, ma inizio a pensare che la birra dia superpoteri.

Una volta lasciatosi Shinjuku alle spalle, un’attenta esplorazione degli altri quartieri può portare alla luce altri piccoli grandi tesori

Provate, ad esempio, a dirigervi verso il meraviglioso quartiere di Ueno (forse il mio preferito in tutta Tokyo) e, dopo aver visitato il Parco e lo Zoo, dopo aver mangiato qualsiasi cosa presso Ameya Yokocho (l’ex mercato nero “americano“, ora sede di innumerevoli ristorantini tipici giapponesi, stranieri e baracchini di street food nipponico), vi consiglio di passare del tempo di qualità presso Yamashiroya:

Si tratta di una palazzina di svariati piani, ognuno dei quali dedicato ad un aspetto diverso della cultura pop/Otaku/nerd.

Ma cos’ha di diverso Yamashiroya da tutte le altre catene commerciali che abbiamo visto in Giappone?
Innanzitutto, al livello della strada, troverete le vending machine più nerd del Pianeta:

Più in generale, invece, Yamashiroya è una specie di sogno che si avvera se, come me, avete passioni che spaziano dalla devozione religiosa per gli eroi Marvel, fino all’ossessione per la cultura pop Giapponese in tutte le sue declinazioni, da Miyazaki a Gundam, passando per le Mini 4WDDoraemon, Slam Dunk e I Cavalieri dello Zodiaco:

Se non vi è sufficiente, incontentabili che non siete altro, allora girate i tacchi e tornate nei pressi di Ameya Yokocho. Attraversatelo tutto, magari buttando un occhio alla Taito Game Station e allo Yodobashi Camera che siedono minacciosi proprio lì.

La Game Station vi permetterà, fra le altre cose, di realizzare il vostro sogno segreto di diventare pilota di treni e metropolitane, ma non voglio spoilerarvi nulla:

Yodobashi Camera invece… beh, è sempre la stessa: un gigantesco MediaWorld con un intero piano dedicato alle nostre passioni più recondite. Per non parlare del fatto che, tornando ad Ameya Yokocho, potrete mangiare per la seconda volta in poche ore un Korean Hot Dog.

E al di fuori di Tokyo, magari nella meravigliosa Kamakura, dov’è possibile passare le nostre vacanze nerd i Giappone in grande stile?

Prendete la Odakyu Sightseeing Line, cambiate a Fujisawa e scendete in una qualsiasi delle stazioni della caratteristica cittadina marittima ad una cinquantina di km da Tokyo.

Durante le vostre vacanze in Giappone vivetevela camminando senza sosta per le sue strade alberate, visitate i suoi templi carichi di fascino, come il Kotoku-in, casa del gigantesco Buddha in bronzo (il Daibutsu).

Risalite sulle carrozze giallo-verdi della Enoden Line in direzione dell’isolotto di Enoshima, ma fermatevi presso la stazione di Kamakura Kokomae.
Scendete, attraversate la strada, passeggiate sulla spiaggia, lasciate il vostro segno:


E se ancora non avete capito di che anime sto parlando, credo che questo imbarazzantissimo (per il sottoscritto e la sua sventurata moglie) video in verticale  di YouTube saprà fugare ogni dubbio residuo:

Come dite? “Imbarazzantissimo” non è sufficiente? Abbiate pietà, con tutti i consigli che vi sto dando per le vostre vacanze in Giappone da veri nerd potete anche concedermi qualche pagliacciata. E poi diciamocelo, qualsiasi fan di Slam Dunk farebbe esattamente la stessa cosa.

Se a questo punto pensate che il Giappone non abbia più nulla da offrire, allora forse non avete mai sentito parlare di Odaiba.

Ci sentiamo presto, care lettrici e cari lettori, per il momento vi invito a commentare l’articolo qui sotto o sui nostri canali social!

Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed
Leggiamo altro?
Halcyon Star Wars
Disney presenta la Halcyon, l’astronave hotel che ci porterà in crociera nell’universo di Star Wars!