Cosplay sottozero: c’è Wonder Woman sugli sci a Cortina!

Wonder Woman sugli sci

Gli ultimi podi della gare della Coppa del Mondo di Sci si sono colorati d’azzurro, con la valanga rosa che sembra ritornata prepotentemente protagonista del circus iridato dopo la storica tripletta in discesa libera dello scorso 14 gennaio.

Eppure, i colori che spiccano maggiormente sull’innevato panorama alpino di Cortina d’Ampezzo sono il rosso e l’oro indossati da Julia Mancuso, la sciatrice statunitense di chiare origini italiane che, nel dare l’addio alle gare, si è “travestita” da Wonder Woman.

Oltre alla divisa ufficiale della squadra USA, che è già ispirata al costume di Captain Marvel, Julia si è presentata al cancelleto di partenza con mantellina rossa, cintura dorata e gambali con l’inconfondibile doppia W della supereroina DC, personaggio che ha fatto registrare un inaspettato successo la botteghino con il film di Patty Jenkins interpretato da Gal Gadot.

I puristi, ovviamente, storceranno il naso nel vedere questo singolare cosplay misto Marvel-DC, ma la discesa della trentatreenne americana ha entusiasmato il pubblico della Tofane che ha assistito all’ultima gara, la numero 399, di una vera Wonder Woman sugli sci.

La carriera della californiana di origini siciliane è infatti testimone di 4 medaglie olimpiche (tra cui l’oro in gigante a Torino 2006, argento in discesa e supercombinata a Vancouver 2010 e bronzo in supercombinata ai giochi di Sochi 2014), due argenti e 3 bronzi iridati e sette successi in Coppa del Mondo, l’ultimo dei quali a Mosca del febbraio 2012.

Nell’inchinarci di fronte ad una sportiva di primo livello, non possiamo esimerci dal ringraziare Julia Wonder Woman per il divertente siparietto che ci ha regalato, augurandole un futuro sereno, radioso e sempre vincente anche lontano dalle gare!

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere con un commento qui sotto!

Fonte: CdS