eSports: vince un torneo di mobile game, ma non ha nulla da dirci

Tomato eSports Summoners War

Il vincitore del torneo di Summoners War, Tomato, ci regala un altro divertente momento nel campo degli eSports durante la cerimonia di premiazione

Si chiama Tomato, il vincitore di Shangai delle finali di Summoners War che, dopo una lunga giornata passata a sfidare i giocatori provenienti da tutto il mondo, sta ora diventando famoso… ma non per le sue abilità da gamer.

Intervistato, come da rito, dopo aver ricevuto la coppa del vincitore sul palco del Microsoft Theater di Los Angeles, che gli ha garantito anche un montepremi di 61.000 $, alla domanda se avesse qualcosa da dire ai fan presenti e al pubblico online che lo stava seguendo da casa, Tomato ha semplicemente risposto: “No”.

Ecco la divertente clip:

Questo, tuttavia, è solo l’ennesimo episodio bizzarro che viene immortalato quest’anno durante una cerimonia di premiazione nel campo degli eSports.

Tra i tanti, solo poco tempo fa il membri del Team Liquid (i vincitori del ricchissimo DOTA Tournament) ci avevano regalato un divertente momento di disagio, avvenuto durante gli “spumeggianti” festeggiamenti per la vittoria dell’ambito torneo.

Ad ogni modo, se siete interessati a gustarvi l’intero evento legato al gioco per mobile di Com2Us (una sorta di Pokemon con uno stile di combattimento tipico dei primi Final Fantasy), potete trovarlo qui sotto:

Fonte: Kotaku

...e questo?
Al bano Dinosauri videogioco
Al Bano e i Dinosauri: arriva il videogioco con il cantante che sfida i lucertoloni