Star Trek Discovery: caccia alle citazioni!

star trek discovery starship

Una breve lista dei riferimenti più interessanti al mito di Star Trek contenuti nei primi tre episodi di Star Trek Discovery!

Star Trek Discovery è ormai arrivato di prepotenza nella nostra vita, grazie a Netflix che da due settimane ha iniziato la trasmissione della nuova serie che ci riporta nell’universo futuro creato 50 anni fa da Gene Roddenberry.

Dopo un primo doppio episodio che ha spaccato la community trekkie (principalmente per l’aspetto dei Klingon) ed un terzo capitolo decisamente convincente, Il contesto è per i re, ci siamo lasciati contagiare dal gioco delle citazioni, ed abbiamo riguardato le prime puntata per ritrovare i dettagli che aiutano Star Trek Discovery ad inserirsi nella continuità di Star Trek, stimolati da un articolo comparso qualche giorno fa su TrekCore.

Alcune di questi easter eggs sono delle piccole cose, mentre altri assumono un ruolo più marcato, ma sono tutti delle curiosità che potrebbero interessare gli appassionati più sfegatati di Star Trek!

Gamma Hydra

Quando la flotta klingon arriva in massa sulle coordinate della Shenzou, il capitano Georgiou fa riferimento ad un colonia andoriana molto vicina, sita nel sistema di Gamma Hydra. Il nome vi suona familiare?

Si tratta di un sistema che torna ben due volte nella serie classica. La prima volta nell’episodio Gli anni della morte, visto che proprio su Gamma Hydra si trova la colonia sulla cui sorte sono inviati a indagare Kirk e soci, finendo per venire infettati da un virus che causa invecchiamento precoce.

star trek discovery gamma hydra

Ma Kirk ricorda bene il nome di Gamma Hydra, visto che, come scopriamo all’inizio di Star Trek: L’ira di Khan, il celebre test della Kobayashi Maru vede la nave della Federazione in difficoltà proprio in prossimità di Gamma Hydra! Un settore di spazio tranquillo, non c’è che dire!

Direttiva in atto

Tirata in ballo durante le primissime scene del primo episodio, è la prassi alla quale Georgiou e Burnham devono attenersi per non creare contaminazioni culturali con la locale razza dei Crepuscolani. Chiaramente si tratta dell’Ordine Generale Uno, meglio noto come Prima Direttiva, già comparsa in Enterprise (come nell’episodio Caro dottore) e che specie in The Next Generation comparirà di sovente.

H’atoria

Quando Sarek confida a Burnham come sia avvenuto il primo contatto tra Klingon e Vulcaniani, cita H’atoria come la colonia in cui venne distrutta una nave vulcaniana. Stando alla discussa (da parte dei fan) reazione di Qo’noS, i Vulcaniani avrebbero elaborato la teoria del ‘saluto vulcaniano’ in caso di incontri con i Kligon. H’atoria viene nominata per la prima volta nell’ultimo episodio di Star Trek: The Next Generation, Ieri, oggi e domani, quando scopriamo che è il luogo in cui un anziano Worf ha trovato dimora, divenendone governatore.

D’Ghor e Mo’Kai

Due dei casati presenti al rendez vouz delle 24 casate di Qo’noS organizzato da T’kuvma compaiono due nomi che i trekkies già conoscono. D’Ghor appartiene a Deep Space Nine (Il casato di Quark), mentre Mo’Kai è il csato a cui la Janeway, nei panni di una guerriera Klingon, sostiene di appartenere nell’episodio Giochi di morte.

Khaless

Quanto di più vicino ci sia per i Klingon ad una figura mitologica, quasi divina. Kahless rappresenta l’ideale Klingon, e viene citato per la prima volta nella serie classica nell’episodio Sfida all’ultimo sangue. Per conoscere meglio questo personaggio, dobbiamo attendere Il ritorno di Kahless (The nex generation) in cui alcuni monaci del monastero di Boreth creano un clone di Kahless, portando scompiglio nella società Klingon.

star trek discovery khaless

Accademia delle scienze vulcaniana e Centro di apprendimento

Le due strutture di Vulcano in cui viene cresciuta Michael Burnham ricodano in modo evidente la visione che abbiamo avuto al cinema con Star Trek di Abrams (2009), ripercorrendo la vita accademica di un giovane Spock (Zachary Quinto)

Animaletti pericolosi

Si, i Triboli! Comparsi per la prima volta in Animaletti pericolosi (Trubbles with Tribbles) nella serie classica, li abbiamo visti anche in Deep Space Nine (l’episodio in cui Sisko tornava proprio a bordo dell’Enterprise di Kirk infestata dai pelosi animaletti) e in Star Trek Into Darkness (un tribolo era la cavia di McCoy per analizzare il sangue di Khan). In Discovery, i triboli fanno la loro comparsa nel terzo episodio, quando il capitano Lorca ne sfoggia uno in bella vista sulla propria scrivania.

star trek discovery triboli

La battaglia di Donatu

Viene citata da T’kuvma, si tratta di una battaglia precedentemente sentita proprio nell’episodio Animaletti PericolosiDonatu, decenni più avanti, sarà protagonista di un episodio di Deep Space Nine, quando, durante la Guerra del Dominio, Martok a bordo del vascello Klingon Rotarran difenderà il sistema dagli attacchi dei Jem’Hadar

Astronavi famose

La battaglia della stella binaria, il secondo episodio, presenta la prima battaglia della guerra con i Klingon in Star Trek Discovery. Durante il combattimento sentiamo il nome di diverse navi, distrutte o messe fuori combattimento. Da nomi di personaggi storici reali (l’aviatrice Amelia Earhart, la prima astronauta donna americana Sally Ride, o il pilota americano Chuck Yaegher, primo uomo a superare il muro del suono e immortalato anche nella sigla di Enterprise con il suo Bell X-1) e riferimenti alla serie di Enterprise quando si cita la nave Shran (l’andoriano amico di Archer) e la T’plana-Hath (il nome della prima nave vulcaniana ad atterrare sulla Terra).

star trek discovery shran

Viene citata anche la Edison. Che ci si riferisca al celebre inventori, Thomas Alva Edison? O potremmo pensare che il riferimento sia a Balthazar Edison, capitano della dispersa USS Franklin, che abbiamo conosciuto in Star Trek: Beyond? Anche se Star Trek Discovery è ambientato nel prime universe, questo non è un motivo a escludere questo potenziale riferimento.

Più simili a degli omaggi sono la presenz, nella cabina del capitano Georgiou di alcuni oggetti che richiamano al mito di Star Trek.

Abbiamo infatti una bottiglia di ottimo vino francese Chateau Picard (vigneto conosciuto in Famiglia, primo episodio della quarta stagione di Star Trek The Next Generation, proprietà della famiglia Picard).

star trek discovery bottigli chateau picard

Ed una raccolta di libri i cui titoli sono anche titoli di episodi della serie classica.

star trek libri

Sicuramente nei prossimi episodi di Star trek Discovery compariranno nuovi omaggi al mito di Star Trek non ci resta che aguzzare la vista e aspettare con ansia il lunedì per una nuova puntata delle avventure di Michael Burnham!

Mostra Commenti (0)
0 Commenti
Feedback in ordine
Vedi tutti i commenti