Parte la campagna Kickstarter di Scorn, il gioco horror in prima persona di Ebb Software che ha rilasciato anche un nuovo gameplay trailer

È iniziata oggi la campagna Kickstarter di Scorn, il nuovo videogioco creato da Ebb Software che prende  ispirazione dalle opere di H. R. Giger, l‘artista svizzero che, in collaborazione con Carlo Rambaldi diede vita allo Xenomorfo di Alien.

In occasione dell’inizio della raccolta fondi per questo singolare progetto, già respinto da diversi publisher per via delle sue caratteristiche angoscianti ed altamente disturbanti, è stato rilasciato un nuovo gameplay trailer con atmosfere ed inquietanti creature che sembrano davvero far riaffiorare i ricordi della saga cinematografica di Alien.

Gli svilupatori di Ebb Software hanno dichiarato di voler creare un videogioco non legato ad un genere specifico, ma che si concentri sull’adattamento necessario per sopravvivere nelle varie situazioni che si presenteranno davanti al giocatore.

Ci potremo trovare, quindi, davanti a fasi di puro shooting e subito dopo essere impegnati in momenti più “tranquilli” legati alla risoluzione di puzzle con, inoltre, la possibilità di acquisire abilità differenti e vari oggetti ed armi da utilizzare per sopravvivere.

Scorn sarà diviso in due parti e per portare a completamento il primo capitolo del gioco intitolato Dasein, Ebb Software chiede 150.000 euro ai backers i quali, alla fine della raccolta fondi, riceveranno una demo di Scorn Parte 1.

Sono previsti anche degli stretch goal con la realizzazione di contenuti extra, livelli aggiuntivi in Realtà Virtuale, localizzazione in altre lingue ed altri bonus al raggiungimento dei 300.000 euro.

Il primo capitolo di Scorn, il cui lancio è previsto per ottobre 2018, sarà disponibile su PC tramite Steam.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere con un commento qui sotto!

Fonte: Hardcore Gamer

Leggi anche

Andrana Project: nel 2067 si combatte con smartphone e tablet!

Nel 2067, i Neoluddisti e la Federazione Mondiale si trovano in aperto conflitto a causa d…