Il reboot di Stargate non si farà. La colpa (forse) è di Independence Day

Il reboot di Stargate non si farà più. Ecco le motivazioni del produttore (ma Independence Day: Rigenerazione potrebbe averci messo lo zampino)

Non molto tempo fa il produttore di quello che avrebbe dovuto essere il reboot di Stargate, Dean Devlin, aveva rivelato di aver ingaggiato James A. Woods e Nicolas Wright per una prima stesura della sceneggiatura del film. Poi, come spesso accade in questo settore, il silenzio più totale.

Woods e Wright nel frattempo hanno scritto la sceneggiatura di Indipendence Day: Rigenerazione (e visto i risultati di quest’ultimo, forse possiamo tirare un sospiro di sollievo), mentre Devlin ha rivelato che il reboot di Stargate non si farà più.

Ecco le sue parole, apparse sulle pagine di Empire:

Per un paio di mesi le cose sembravano andare bene, ma ora non è più così. Ci sono troppe cose che dovrebbero innescarsi allo stesso tempo. C’è stato un momento in cui ho davvero pensato che stessero per mettersi in moto, e invece ora si è fermato tutto.

Penso che se avessimo fatto un bel reboot di Stargate i fan lo avrebbero apprezzato, vi assicuro che avremmo potuto fare una cosa bella. Se invece non dovesse venirci un bel film, i fan non lo apprezzerebbero. Giustamente. Io per primo non vorrei fare questo film se sapessi che verrebbe male, ed è uno dei motivi per cui abbiamo fermato tutto.

Che il sequel di Independence Day abbia fatto più danni di quanto possiamo immaginare? Voi cosa ne pensate? Avreste voluto veder realizzato un reboot di Stargate? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!

Potrebbe piacerti anche
Commenti
Caricamento...