Universal Pictures sta preparando un film su Voltron

Fervono i preparativi per un film con i cinque mitici leoni meccanici

Voltron, la serie animata degli anni ’80 con protagonista il robot formato da cinque leoni meccanici, diventerà presto un film. Dopo l’approdo su Netflix di Voltron: Legendary Defender, reboot della serie animata originale, la Universal Pictures, che già aveva chiuso un accordo con la Dreamworks per una trasposizione cinematografica, sembra però voler stringere i tempi per la realizzazione di un live action movie.

Il progetto, già in fase di sviluppo sotto la guida di Jeffery Katzenberg, ha subito un’accelerazione con l’ingresso in campo di David Hater, ingaggiato per metter mani alla sceneggiatura. Hater ha un curriculum di tutto rispetto, avendo già lavorato in film come X-Men, X-Men 2 e Watchmen e, a quanto pare, ha tutte le carte in regola per questo film su Voltron

Probabilmente la Universal, considerando il buon riscontro di pubblico della nuova serie animata in onda su Netflix, vorrebbe sfruttarne la scia senza dover aspettare molto tempo. La nostra segreta speranza è quella che questo film su Voltron possa riprendere la prima parte della serie animata originale, prima che il mash-up della stagione successiva stravolgesse in maniera radicale l’intera trama.

film su Voltron

Ricordiamo infatti che che Voltron: Difensore dell’Universo è una serie televisiva realizzata negli Stati Uniti nel 1983, montando insieme due anime giapponesi; Hyakujūō Goraion (Golion) del 1981 e Kikō kantai Dairugger XV (Armored Fleet Dairugger XV) del 1982, del tutto indipendenti fra loro (anche se prodotti entrambi dalla Toei Animation). La storia è incentrata sulle imprese di cinque ragazzi, piloti di altrettanti leoni meccanici che, unendosi, formano Voltron, mitico robot con il quale combattono contro una spietata razza aliena.

Restiamo in attesa di nuove notizie che potrebbero trapelare circa questa produzione. Personalmente sono molto contento che un simile progetto sia già in corso d’opera.

Voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere con un commento qui sotto.

Potrebbe piacerti anche