Joss Whedon torna a parlare del suo horror ambientato durante la Seconda Guerra Mondiale

Il regista di The Avengers, Joss Whedon, torna a parlare del suo prossimo e misterioso progetto, un horror ambientato durante la Seconda Guerra Mondiale…

In occasione del Comic-Con di San Diego di quest’anno, Joss Whedon (Buffy l’ammazzavampiri, The Avengers e Avengers: Age of Ultron) ha rivelato l’esistenza di un suo misterioso progetto; un horror ambientato durante la seconda guerra mondiale.

Attualmente impegnato nella campagna per la sensibilizzazione della popolazione statunitense sull’importanza di andare a votare nelle prossime elezioni, Whedon è tornato a parlare del suo misterioso progetto:

Sono a metà di uno script che mi appassiona molto, e sarò ancora più appassionato il 9 novembre. È decisamente una deviazione rispetto al genere di film per i quali sono conosciuto. È la cosa più dark che abbia mai scritto. Mi sono semplicemente detto “Ok, ora è il turno di questo”. È un horror di stampo storico ambientato durante la Seconda Guerra Mondiale. Vi dico, sono stato in Germania e in Polonia per fare ricerche per il film e ho trovato un fiume di parallelismi con gli Stati Uniti. So che sembra una forzatura un paragone con quel tizio coi baffetti, ma c’è stato un fiume di analogie in termini di propaganda, e un sacco di fottuti misteri.

Il 9 novembre sarà infatti il giorno in cui scopriremo il vincitore delle elezioni presidenziali USA e, catastrofi nucleari permettendo, il giorno in cui il regista/sceneggiatore/fumettista/tuttofare potrà iniziare a dedicarsi anima e corpo alla stesura dello script.

Cosa ne pensate? Come vi immaginate il nuovo film di Joss Whedon? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!

Potrebbe piacerti anche