Mace Windu è ancora vivo, parola di Samuel L. Jackson

Per Samuel L. Jackson non ci sono dubbi, Mace Windu è ancora vivo. Ma allora cosa abbiamo visto in Episodio III La Vendetta dei Sith? A spiegarcelo è stato lo stesso attore, durante un botta e risposta su Twitter.

Come nella maggior parte dei film di Star Wars uccidere Mace Windu è stata un’idea di George Lucas. Ha detto che l’aver ucciso altri personaggi importanti negli altri film ha portato a questo e che l’unica persona rimasta da uccidere e la cui morte avrebbe avuto un qualche significato nell’Episodio III ero io. Ho provato a fargli cambiare idea: “Davvero? Ma non potresti solo ferirmi o qualcosa del genere?”. Nella mia mente io non sono morto. Un Jedi può cadere da altezze incredibili e non morire.

Su Entertainment Weekly Radio, poi, è stato chiesto all’attore di chiarire la sua posizione a riguardo. Jackson non si è fatto pregare, ribadendo che Mace Windu è vivo e di averne anche parlato con George Lucas (e non con Disney che attualmente detiene i diritti di Star Wars):

Solo con George , ma George non ha più nulla a che fare con Star Wars. George ha reagito tipo “Sono d’accordo. Si potrebbe essere vivo”

Effettivamente molti Jedi hanno dimostrato di poter cadere da altezze elevate senza subire alcun danno fisico, per non parlare poi di Jedi con una mano sola.

Che Disney possa approfittare da questa teoria dell’attore del tutto plausibile? Voi cosa ne pensate? Potrebbe essersi nascosto come Obi Wan Kenobi? Mace Windu è ancora vivo?

Potrebbe piacerti anche
Commenti
Caricamento...